mercoledì,Ottobre 27 2021

La Pro Loco di Vibo Marina augura un buon anno agli studenti, sognando una «cittadella scolastica»

La chiusura della scuola Presterà solleva il problema della carenza di locali scolastici in un territorio costiero marittimo tra i più importanti in Calabria e in ambito provinciale

La Pro Loco di Vibo Marina augura un buon anno agli studenti, sognando una «cittadella scolastica»
L'ingresso della scuola "Presterà" di Vibo Marina, chiusa dal 2018 per inagibilità

In occasione dell’avvio del nuovo anno scolastico 2021-2022, la Pro Loco APS di Vibo Marina rivolge l’augurio di un buon anno a tutti: «dai più piccoli che entrano per la prima volta nelle aule, ai dirigenti, agli insegnanti ed a tutto il personale, alle famiglie anch’esse impegnate nell’educazione dei figli. Un avvio reso quest’anno ancora più importante dalla gradita e significativa presenza del Presidente della Repubblica nella vicina città di Pizzo, insieme al Ministro dell’Istruzione, proprio per inaugurare dalla Calabria l’anno scolastico in tutta Italia, visita comunque significativa a cui va il nostro più sentito ringraziamento. Una ripartenza importante ed attesa delle scuole, dopo un periodo critico per la pandemia, che ci si augura abbia contribuito anche a rendere tutti più attenti e consapevoli ai beni comuni ed ai bisogni dei cittadini; con la speranza – prosegue la nota – che anche per Vibo Marina, Bivona e Porto Salvo, le Istituzioni e gli Enti preposti abbiano organizzato bene ed in tempo la regolare apertura delle scuole. Alcune difficoltà sono note da tempo e si spera siano ben presto superate. Una su tutte riguarda la scuola elementare “Presterà” chiusa da alcuni anni e i cui alunni sono ancora ospitati nella Scuola Media di via Stazione, di recente sottoposta a lavori, e per questo in grave sofferenza per mancanza di aule e spazi».
Per la Pro Loco appare evidente una «carenza storica di locali scolastici in un territorio costiero marittimo tra i più importanti in Calabria e in ambito provinciale, con una popolazione scolastica afferente all’Istituto comprensivo statale “A. Vespucci” di Vibo Marina tra le più numerose in ambito comunale. L’attuale situazione di carenza di locali non potrebbe sostenere ulteriori elementi di criticità, quali ulteriori chiusure».
Da qui l’appello affinché gli Enti preposti si attivino per «costruire un nuovo e funzionale Edificio Scolastico a Vibo Marina con annesso Centro Polifunzionale – conclude la nota – come riferimento per tutte le necessità della Comunità quali: sportelli amministrativi decentrati, servizi socio-sanitari, biblioteca comunale, ecc…»

Articoli correlati

top