lunedì,Luglio 4 2022

Mense biologiche, l’idea della Regione raccoglie consensi: Cessaniti dice sì

Il sindaco Mazzeo ha inteso manifestare l’adesione al progetto portato avanti a tutela dei prodotti del territorio e di una sana alimentazione: «Pronti a ospitare una giornata informativa»

Mense biologiche, l’idea della Regione raccoglie consensi: Cessaniti dice sì

Raccoglie i primi consensi il progetto bio portato avanti dalla Regione Calabria. L’idea delle mense biologiche, in grado di valorizzare i prodotti locali e al contempo far capire ai più piccoli l’importanza di una corretta alimentazione, piace ai Comuni. E anche Cessaniti ha già reso noto, attraverso il sindaco Francesco Mazzeo, di voler sposare il progetto: «Ho accolto con molta soddisfazione – dichiara – l’iniziativa che mira ad attivare le mense biologiche su tutto il territorio regionale con l’obiettivo di cambiare in meglio i modelli alimentari dei giovani studenti calabresi. Corretto stile di vita, sana alimentazione ed economia circolare, avranno sicuramente delle ricadute positive in ottica di prevenzione delle più comuni patologie legate agli stili di vita». [Continua in basso]

Francesco Mazzeo, sindaco di Cessaniti

Per il primo cittadino «il nuovo percorso virtuoso tracciato dal presidente Occhiuto, dalla vicepresidente Princi e dell’assessore Gallo in sinergia con l’Ufficio scolastico regionale, i quali mirano a raggiungere l’obiettivo nobile di una sana alimentazione correlata alla valorizzazione dei prodotti tipici locali a chilometri zero, chiude il cerchio di una visione perfettamente rappresentativa delle esigenze del territorio». La finalità è migliorare i consumi alimentari ed educare i bambini a mangiare in modo sano ed equilibrato, «preferendo prodotti biologici, per prevenire obesità e patologie croniche e metaboliche, promuovendo i principi della dieta mediterranea, del consumo di frutta, verdura e latte nelle scuole, nell’ottica di una cultura più rispettosa del cibo, non ultimo anche per ridurre gli sprechi alimentari».

Il sindaco Mazzeo è convinto: «L’attivazione delle mense scolastiche biologiche, sarà un ottimo strumento per incentivare nelle giovani generazioni, i principi di educazione alimentare, conoscenza del territorio e rispetto per le risorse a disposizione, facendo crescere una nuova generazione con nuova maggiore consapevolezza civica». A tal proposito, considerata la pluriennale attività congiunta tra il Comune di Cessaniti e l’Arsac e considerato che, «tra le giornate informative già calendarizzate, non si evince nessuna attività nella Provincia di Vibo Valentia, manifesto la mia disponibilità – conclude – ad ospitare una giornata informativa in sinergia anche con l’Istituto comprensivo di Cessaniti».

Articoli correlati

top