martedì,Giugno 25 2024

Vibo, boom di presenze agli eventi natalizi curati dalla Pro Loco

La presidente Fanelli : "Un successo registrato grazie anche al progetto di inclusione che si è realizzato attraverso una presenza costante di giovani studenti"

Vibo, boom di presenze agli eventi natalizi curati dalla Pro Loco

“Migliaia di presenze hanno registrato la Casa di Babbo Natale e la mostra dei presepi a Palazzo Gagliardi”. E’ quanto fa sapere la presidente della Pro Loco di Vibo Valentia, Giusi Fanelli, a seguito delle iniziative promosse dall’associazione in collaborazione con il Comune di Vibo Valentia. “Un successo – spiega la presidente Fanelli – registrato grazie al progetto di inclusione che si è realizzato attraverso una presenza costante e trasversale tra i giovani studenti del Pcto dell’Istituto Vito Capialbi; un sentito ringraziamento va al dirigente scolastico Antonello Scalamandrè e alla professoressa Anna Crupi, nonché agli studenti dell’indirizzo scienze umane e ai volontari della Pro Loco. La passione comune che ha fatto selezione naturale – prosegue Giusi Fanelli – è stata l’amore per i bambini e il voler ricordare e vivere le tradizioni che emozionano il Natale, la festa più amata per eccellenza. Inclusione ancora tra gli adulti e i bambini con giochi e ricette della tradizione calabrese, grazie alla scrittrice Barbara Froio e al giornalista Maurizio Bonanno”. [Continua in basso]

E ancora: “Dieci giorni intensi anche per il padrone di casa, Babbo Natale, rappresentato da Paolo Cusa, che ha emozionato tutti per il suo splendore e per le parole e risposte che ha offerto – evidenzia la presidente dell’associazione – insieme a cioccolate e caramelle, ai bimbi curiosi di conoscere un personaggio misterioso che ancora oggi coinvolge e accoglie tutti e da tutti viene cercato e amato. Tanti sono stati i bambini provenienti dalla scuola dell’infanzia e dalla primaria, intrattenuti con laboratori di creatività, dal racconta storie di Natale al cinema, con la storia di Babbo Natale ancora alla posta, per poi concludere con l’incontro con il padrone di casa”. Non sono mancati giorni di grande solidarietà “nei riguardi famiglie a cui è stato offerto un sorriso speciale e un ritratto di famiglia con Babbo Natale – aggiunge Fanelli – ai ragazzi dell’Alberghiero di Vibo Valentia con una divertente e premiata tombolata e con la visita di Babbo Natale addolcita dai panettoni offerti dalla Pro Loco all’associazione La Voce del silenzio. Ma tutto coronato da una foto ricordo grazie alla presenza costante di Foto Moderna Grillo e in particolare dello storico fotografo Franco Grillo“. Le conclusioni della presidente: “Sono stati giorni con ritmi intensi ma pieni di emozioni che hanno coinvolto anche noi del direttivo a cui rivolgo i miei ringraziamenti per la dedizione con cui tutto si è realizzato. Un grazie a Conny Sorrentino per l’allestimento della casa e per gli orari sfrenati, alla volontaria Maria Teresa Tomaino, che ha assecondato ogni nostra richiesta e superato ogni difficoltà, agli artisti dei presepi Totò e Pino Fortuna e Maurizio Vivona. Un grazie all’unisono ai visitatori che con le parole, le espressioni e con il loro sorriso hanno dispensato complimenti per l’ottima organizzazione e l’eccellente riuscita e, non da ultima, l’amministrazione comunale che ha visitato la casa con il desiderio di essere catturata da una foto ritratto come tradizione vuole. Un progetto che vedrà crescita e miglioramento in programma già per l’anno prossimo”.

LEGGI ANCHE : Presepe barocco a Soriano, il commissario Luzza:«Uno spettacolo nello spettacolo»

Vibo Marina, la Proloco invita i giovani ad aderire alle attività dell’Associazione

Articoli correlati

top