martedì,Aprile 16 2024

Riaperta la strada Parghelia-Zaccanopoli, era stata chiusa per il crollo di un muretto

La viabilità sulla sp 19 era stata interdetta circa un mese fa. La soddisfazione degli amministratori: «Limitati i disagi all’utenza»

Riaperta la strada Parghelia-Zaccanopoli, era stata chiusa per il crollo di un muretto

È stata riaperta la strada provinciale sp 19 Parghelia-Zaccanopoli. L’arteria, si ricorderà, era chiusa per disposizione dell’amministrazione provinciale a seguito del collassamento di un muro in pietrame a secco realizzato a contenimento di terreno privato. Il ripristino delle condizioni di sicurezza per consentire la viabilità è stato per settimane al centro dell’attenzione del Comune di Parghelia. La risoluzione della vicenda in tempi brevi (circa 30 giorni) non era affatto scontata: «Sempre convinti che i nostri territori non possono privarsi di collegamenti viari, anche se in condizioni di estrema precarietà, abbiamo messo in campo tutte le risorse disponibili per raggiungere l’obbiettivo della riapertura. L’esperienza di strade chiuse per anni – evidenziano gli amministratori – ci preoccupava fortemente. Ecco perché intendiamo esprimere la massima soddisfazione per essere riusciti a limitare, in un tempo relativamente breve, i gravi disagi ad una utenza intercomunale su cui si era abbattuto il provvedimento di chiusura». [Continua in basso]

Altro tassello importante riguarda la manutenzione delle strade e la prevenzione che possono limitare l’insorgenza di fenomeni franosi, di allagamenti, di smottamenti. Per questo «intendiamo sollecitare l’amministrazione provinciale a intervenire per tempo». Tornando alla vicenda della sp 19, fondamentale per la sua riapertura, il sinergico lavoro portato avanti dall’amministrazione di Parghelia e da quella di Zaccanopoli, dai funzionari dell’ufficio tecnico comunale di Parghelia, dalla Provincia e dal responsabile Settore viabilità, dalla Polizia locale. Da parte della compagine amministrativa di Parghelia, ringraziamenti sono stati estesi «alla proprietà del muro “collassato” per la sensibilità e disponibilità dimostrata. Hanno compreso che bisognava restituire al territorio, in tempi brevissimi, un’arteria vitale. Ne approfittiamo per estendere il nostro ringraziamento e quello delle comunità – concludono – al tecnico progettista e direttore dei lavori incaricato dalla medesima proprietà».

LEGGI ANCHE: Parghelia, volontari e amministratori ripuliscono canali scolo sulla provinciale 19

Strade colabrodo, sulla Sp 28 tra Comerconi e Preitoni buche come voragini: «Una vergogna»

Articoli correlati

top