martedì,Giugno 18 2024

Pizzo celebra la giornata della memoria nel quartiere Ficarazza Giudecca – Video

Toccante la testimonianza del nipote di Renato e Giovanna Bisogni insigniti del titolo di "Giusti tra le Nazioni" per aver salvato una famiglia di ebrei

Pizzo celebra la giornata della memoria nel quartiere Ficarazza Giudecca – Video
Pizzo, la targa nel quartiere Ficarazza

Anche la città di Pizzo ha celebrato la giornata della memoria e lo ha fatto in un luogo simbolo, il quartiere Ficarazza oggi anche Giudecca. Perché nel cuore del centro storico si insediò la prima comunità ebraica, come documentato dallo storico Mimmo Pacifico che ieri mattina insieme a un centinaio di studenti della scuola primaria di secondo grado, ha scoperto una targa simbolica. «Abbiamo accertato come una comunità di ebrei ritenendo le tasse troppo alte, fece ricorso al tribunale di Napoli, lo vinse e si stabilì in questo quartiere per commerciare soprattutto la seta che veniva trasportata attraverso il porto di Vibo Marina». 

Un’iniziativa promossa dall’Assessore alle politiche sociali del Comune di Pizzo Marina Betrò: «Il nostro compito – ha affermato – è quello di far conoscere ciò che accadde durante la Shoah, affinché quegli orrori non accadano più. La nostra amministrazione – ha concluso – ogni anno organizzerà iniziative di sensibilizzazione attraverso la testimonianza di chi ha vissuto quegli anni bui». La giornata di riflessione si è conclusa a Palazzo della Cultura con la testimonianza del nipote di Renato e Giovanna Bisogni insigniti del titolo di “Giusti tra le Nazioni” per aver agito in modo eroico e a rischio della propria vita opponendosi al progetto di sterminio del popolo ebraico. A Renato Pietro Taccone è stata consegnata una targa da parte dell’Amministrazione guidata dal sindaco Sergio Pititto

Articoli correlati

top