giovedì,Aprile 18 2024

Mileto, lavori svincolo A2-Fondazione Natuzza: completato il progetto definitivo

Notificata dalla Regione la stesura del documento. Il sindaco Giordano: «Sinergia tra istituzioni ha permesso di sbloccare un finanziamento fermo da tempo»

Mileto, lavori svincolo A2-Fondazione Natuzza: completato il progetto definitivo
Lo svincolo di Mileto e la Fondazione Natuzza Evolo
L'ingresso della cittadina normanna

Ulteriore passo in avanti verso l’attuazione del progetto di riammodernamento del tratto di strada provinciale che dallo svincolo di Mileto dell’A2 porta alla Fondazione Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime” di Paravati e alla stessa cittadina normanna. Nelle scorse ore il Dipartimento Territorio e Tutela dell’ambiente della Regione Calabria ha inviato agli enti preposti la lettera con cui li informa che, relativamente al progetto “Collegamento tra lo svincolo di Mileto e la viabilità esistente-Paravati”, il Dipartimento Infrastrutture e Lavori Pubblici-Uoa Sistemi infrastrutturali complessi ha nel frattempo «presentato domanda per il rilascio del provvedimento di Verifica di Assoggettabilità alla Valutazione di impatto ambientale (Via)», passaggio fondamentale per la realizzazione degli interventi in un tratto viario rimasto interdetto per oltre un decennio al traffico veicolare a causa di continui smottamenti e frane. A comunicare oggi «che la Regione Calabria ha notificato il completamento del progetto definitivo, che a breve dovrebbe essere approvato», è il sindaco di Mileto Salvatore Fortunato Giordano. [Continua in basso]

Al riguardo lo stesso inquilino di Palazzo dei normanni esprime «moderata soddisfazione, in attesa degli eventi, perché si è riusciti con un’azione istituzionale sinergica tra Regione Calabria, Provincia di Vibo Valentia e Comune di Mileto, a sbloccare questo finanziamento da tempo fermo. Il Comune – spiega il primo cittadino – ha prestato la massima assistenza con il locale Ufficio urbanistica a fornire in tempi immediati, dedicando un proprio geometra collaboratore, per definire oltre 400 posizioni di alcune particelle interessate al tragitto, nonché assistendo i tecnici e i funzionari della Regione in tutti i sopralluoghi eseguiti e durante le fasi di esecuzione dei carotaggi finalizzati alle varie relazioni geologiche e alla progettazione definitiva». I lavori dovranno essere attuati con i 20 milioni di fondi Cipe destinati nel 2016 dall’allora governatore della Calabria Mario Oliverio per la realizzazione di un nuovo mega raccordo tra lo snodo autostradale di Mileto e la Fondazione voluta dalla Serva di Dio Natuzza Evolo per la nascita della Villa della Gioia. Dai tavoli tecnici e sopralluoghi effettuati negli ultimi tempi è emerso, tuttavia, che l’attuale esorbitante aumento delle materie prime e il raddoppio dei costi non consentirebbero di portare a termine l’iniziale progetto. Da qui la decisione di utilizzare questi soldi per razionalizzare e adeguare al meglio il tratto di strada provinciale già esistente.

Nel suo intervento il sindaco Giordano specifica, poi, che la precedente soluzione presentata dalla Giunta Oliverio «prevedeva la creazione di un viadotto e di una galleria, con una variante verso la Fondazione», e che tale idea progettuale «era una semplice ipotesi non suffragata da approfondimenti tecnici. Sotto questo aspetto – aggiunge – i tecnici della Regione hanno evidenziato che il tracciato a suo tempo previsto passava da zone molto rischiose dal punto di vista geologico, segnate come R3 R4, quindi bisognava variarne lo stesso tracciato allungandolo nelle zone non vincolate come sopra». In conseguenza di ciò, «la valutazione delle opere da eseguirsi veniva calcolata in circa 45 milioni di euro, rendendo insufficienti le attuali risorse a disposizione. Pertanto, per non perdere definitivamente le risorse – conclude il sindaco – si è optato per questa soluzione che consente appunto di utilizzarle mettendo in sicurezza tutto il tracciato. Ora ci auguriamo che la Regione Calabria velocizzi le procedure e presto si possano appaltare ed eseguire i lavori a vantaggio di tutti».

LEGGI ANCHE: Mileto, il mega raccordo tra lo svincolo dell’A2 e la Fondazione di Natuzza non si farà

Mileto, il vescovo all’assemblea diocesana: «Critiche al Papa un male alla Chiesa»

Articoli correlati

top