lunedì,Giugno 17 2024

Ionadi, Comune e Unical insieme per promuovere l’innovazione tecnologica

Siglato l’accordo tra le parti per agevolare la transazione digitale del Comune. Il sindaco: «Creeremo un ente più accessibile e trasparente per i cittadini»

Ionadi, Comune e Unical insieme per promuovere l’innovazione tecnologica

Firmata la convenzione tra Comune di Ionadi e Dipartimento di Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica dell’Università della Calabria, nell’ambito del progetto di digitalizzazione della Pubblica amministrazione. A mettere nero su bianco all’accordo sono stati il sindaco Fabio Signoretta e il direttore del dipartimento di settore dell’Unical Stefano Curcio, alla presenza dell’assessore alla Digitalizzazione Valentina Fusca. Per il Comune di Ionadi il referente dell’accordo sarà il responsabile alla transizione digitale Fabio Zappia, mentre per l’Ateneo calabrese sarà il professore Cristian Molinaro. Palpabile la soddisfazione del sindaco. «Sono particolarmente fiducioso in merito ai risultati che deriveranno da questo nuovo accordo. L’assessorato alla Digitalizzazione – sottolinea al riguardo Signoretta –  avrà un nuovo strumento a disposizione per garantire il raggiungimento di obiettivi concreti sulla transizione digitale: ogni cittadino dovrà avere la possibilità di fare anche online ciò che oggi fa fisicamente in Municipio in termini di istanze. Ringrazio l’assessore, il professore Curcio e tutti i nostri dipendenti per aver creduto nella scommessa di creare un ente più accessibile, aperto, trasparente». Obiettivo della convenzione è, nello specifico, promuovere una sempre migliore e maggiore collaborazione negli ambiti istituzionali per lo svolgimento di iniziative e attività di formazione, ricerca e sviluppo tecnologico e approfondire, in modo sinergico, studi e ricerche riguardanti tutte le strategie per la realizzazione di progetti nel campo dell’informatica e dell’innovazione tecnologica definiti dalle politiche nazionali ed europee. [Continua in basso]

L’accordo tra le parti prevede l’attivazione di una serie di iniziative mirate alla valorizzazione delle competenze e delle risorse esistenti. In particolare, l’Università della Calabria metterà a disposizione del Comune la propria esperienza e competenza nel campo dell’Ingegneria informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica, per svolgere attività di consulenza e supporto tecnico finalizzate all’implementazione delle misure previste dal Pnrr in tema di digitalizzazione. «La convenzione – conclude il sindaco di Ionadi – rappresenta un importante passo avanti per lo sviluppo del territorio e per la valorizzazione delle competenze e delle risorse esistenti. Grazie alla collaborazione tra il nostro Comune e il Dimes sarà possibile favorire l’implementazione dei sistemi digitali, uno degli obiettivi principali del Piano nazionale di ripresa e resilienza per rendere più efficace, snello e veloce il rapporto tra cittadini e l’Ente, contribuendo così allo sviluppo e alla modernizzazione del territorio». 

LEGGI ANCHE: Ionadi, il Comune si accredita con Invitalia per aiutare i giovani imprenditori

Ionadi, il Comune si attiva contro l’abbandono di indumenti usati e oli esausti

Articoli correlati

top