sabato,Dicembre 9 2023

Pizzo, l’assessore Betrò: «Accanto agli alunni più fragili, figure specialistiche già da inizio anno»

Si occupano di assistenza all'autonomia e alla comunicazione e accompagnano gli allievi con disabilità. L’esponente della giunta Pititto: «Grande lavoro di squadra»

Pizzo, l’assessore Betrò: «Accanto agli alunni più fragili, figure specialistiche già da inizio anno»


«Accanto agli allievi più fragili sin dal primo giorno di scuola: quello che appena un anno fa sembrava un’utopia, è diventata una bellissima realtà a Pizzo». Lo scrive l’assessore alle Politiche sociali Maria Betrò evidenziando: «Le attività didattiche hanno avuto inizio con la presenza nelle aule delle figure specialistiche di assistenza all’autonomia e alla comunicazione che assicureranno agli allievi con disabilità il raggiungimento degli obiettivi educativi e didattici del piano educativo individualizzato nelle scuole dell’infanzia (materne), primaria (elementari) e secondaria (medie) di primo grado presenti su tutto il territorio del Comune di Pizzo».

Betrò sottolinea: «Ho ritenuto che fosse assolutamente necessario migliorare l’assistenza che veniva fornita agli alunni diversamente abili nelle scuole. Purtroppo, le ore delle figure specialistiche di assistenza all’autonomia e alla comunicazione erano troppo poche perché i ragazzi potessero ottenere i risultati dovuti e, essendo un diritto primario non si poteva attendere oltre. È subito diventata una priorità della Giunta Pititto. Per raggiungere l’obiettivo prefissato, si è deciso di affidare a una cooperativa il servizio di assistenza educativa. C’è stato un grande lavoro da parte di tutti e una grande collaborazione anche da parte dei genitori degli alunni con cui si è instaurato un ottimo rapporto di fiducia in quanto – conclude- l’intera Amministrazione ritiene fondamentale il servizio, non solo perché dev’essere obbligatoriamente garantito, ma era importante potenziarlo visto gli scarsi risultati avuti fino a oggi».

LEGGI ANCHE: Vibo, la “Fenice”: «Puntiamo alla formazione e all’inserimento sociale-lavorativo del disabile»

Piano di dimensionamento scolastico: nove sindaci del Vibonese contro la bozza della Provincia

Assistenza e cura dei disabili soli, a Spilinga bando da 130mila euro

Articoli correlati

top