lunedì,Giugno 17 2024

Stipulato a Lamezia Terme il “Patto per il lavoro dignitoso e lo sviluppo sostenibile”

L’evento si è tenuto nella chiesa di San Benedetto dove si sono riuniti rappresentanti religiosi, delle istituzioni, delle imprese, del terzo settore e della società civile

Stipulato a Lamezia Terme il “Patto per il lavoro dignitoso e lo sviluppo sostenibile”

“Tras-Formare il Capitale Umano per Sbloccare il Potenziale del Paese”, questo il nome dell’evento tenutosi lo scorso 15 ottobre nella Chiesa Interparrocchiale di San Benedetto di Lamezia Terme dove si sono riuniti rappresentanti delle istituzioni, della Chiesa, delle imprese, del terzo settore e della società civile per stipulare un nuovo patto per il lavoro dignitoso e lo sviluppo sostenibile. I firmatari del sodalizio si impegnano: «Sostenere e valorizzare, negli ambiti di nostra competenza, occasioni e strumenti per promuovere il lavoro caratterizzato da tutele contrattuali adeguate, salario o compenso proporzionato alla quantità e qualità del lavoro svolto e sufficiente a garantire un’esistenza libera e dignitosa e lo sviluppo, che tengano conto delle necessità della famiglia, dell’ambiente e della sostenibilità intergenerazionale; sostenere, diffondere e valorizzare buone pratiche di inclusione lavorativa e contrasto al fenomeno del mismatch lavorativo, come il modello Virtus Lab; promuovere, sviluppare ed istituire una piattaforma di coordinamento e confronto a livello nazionale e territoriale fra tutti i soggetti coinvolti ed intervenuti per individuare soluzioni condivise volte a facilitare l’incontro fra domanda ed offerta di lavoro; individuare forme condivise di partecipazione dei lavoratori alla gestione delle imprese nello spirito dell’art. 46 della Costituzione; promuovere la parità di genere sostenendo il lavoro delle donne per colmare il gap retributivo e il gap occupazionale, individuando strategie e strumenti per la conciliazione dei tempi di lavoro e di cura familiare; sviluppare e promuovere opportunità di trasferte all’estero e in altre zone d’Italia per i giovani delle regioni del Sud per fare esperienza, con un incentivo da parte delle Regioni, per poi fare ritorno e contribuire a creare sviluppo; promuovere formazione a tutti i livelli, perché le giovani generazioni possano mettersi in gioco e misurarsi con l’innovazione».

LEGGI ANCHE: A Tropea un evento organizzato da Anthropos per parlare di Intelligenza artificiale

Filadelfia celebra la Giornata mondiale della consapevolezza sulla perdita perinatale e infantile

Lotta ai tumori femminili, a Stefanaconi la prima edizione del “Vespa Tour in Rosa”

Articoli correlati

top