martedì,Giugno 18 2024

Scuola di Portosalvo inagibile: riunione in Prefettura per fare il punto della situazione

Chiusa dal 2021 si attendono i finanziamenti per far partire i lavori. Il sindaco: «Entro dicembre dovrebbe concretizzarsi il fondo che permetterà di iniziare gli interventi previsti». Il prefetto: «Vigileremo»

Scuola di Portosalvo inagibile: riunione in Prefettura per fare il punto della situazione
La Prefettura di Vibo e nel riquadro il nuovo prefetto Giovanni Paolo Grieco

Riunione in Prefettura a Vibo alla quale hanno partecipato, oltre al prefetto Paolo Giovanni Grieco, i portavoce del Comitato “Insieme per Porto Salvo”, il sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo, il vice sindaco e assessore Pasquale Scalamogna, l’assessore Carmen Corrado e il professore Andrea Mamone in rappresentanza della dirigenza scolastica dell’Istituto “A. Vespucci”. Oggetto dell’incontro è stata la scuola dell’infanzia ed elementare di Porto Salvo, al fine di verificare lo stato dei lavori di messa in sicurezza dell’istituto. La scuola, infatti, è stata dichiarata inagibile il 15 settembre del 2021 e da allora gli studenti sono stati trasferiti in una struttura situata nell’attuale zona industriale della frazione. “Con riguardo allo stato dei lavori, – fanno sapere dal Comitato “Insieme per Porto Salvo” – il sindaco ha evidenziato che «vi sono stati diversi incontri con la Regione Calabria, al fine di ottenere i finanziamenti necessari per procedere ai lavori di adeguamento della struttura. Allo stato attuale – ha dichiarato – vi è stato l’inserimento della scuola nel fondo regionale per lo sviluppo e la coesione. Entro dicembre il finanziamento dovrebbe essere concreto, potendo così procedere all’inizio dei lavori previsti. Per accelerare i tempi e per avere una credibilità maggiore nel chiedere il finanziamento è già pronto un progetto esecutivo. Si auspica, pertanto, che i lavori possano iniziare nella prossima primavera e che la scuola possa essere riconsegnata ai bambini e alla comunità entro 6-7 mesi, salvo imprevisti, dall’inizio dei lavori e dunque entro il termine del prossimo anno». Vi è stata, a tal proposito, – dichiarano sempre i rappresentanti del Comitato – un’assunzione di impegno anche dal prefetto, che ha assicurato la celerità dei controlli dovuti e richiesti nelle diverse fasi di lavorazione”. Infine, è stata richiesta la “manutenzione del plesso sito in via Roma, che dopo la chiusura versa in uno stato di abbandono, ricoperto da erbacce e con delle finestre aperte, che minano la conservazione dell’immobile e dei beni al suo interno e il ripristino dell’illuminazione pubblica sulla strada del plesso sito nel nucleo industriale”. Per entrambe le richieste, “il Comune si è subito reso disponibile comunicando gli immediati interventi di manutenzione – ha concluso il Comitato “Insieme per Porto Salvo” -. Vigileremo sul rispetto di quanto dichiarato”.

LEGGI ANCHE: Portosalvo: nasce un comitato per dire basta ai problemi che attanagliano la frazione

Scuole elementari di Portosalvo e Vibo Marina ancora chiuse dopo anni

Scuola di Porto Salvo: presto i lavori di messa in sicurezza – Video

top