domenica,Aprile 18 2021

Oltre 2mila euro in buoni spesa dal Rotary di Vibo ai bisognosi

L’iniziativa benefica realizzata in collaborazione con Coop Master 3.0 – Gruppo Az Spa. Il presidente rotariano Capria: «Piccolo dono per alleviare difficoltà»

Oltre 2mila euro in buoni spesa dal Rotary di Vibo ai bisognosi

Per un Natale di speranza”: 2.100 euro in buoni spesa donati ai più bisognosi dal Rotary Club Vibo Valentia, presieduto da Giulio Capria, in collaborazione con Coop Master 3.0-Gruppo Az Spa. «Un importante progetto di solidarietà – si legge in un comunicato stampa – che permetterà di mettere a disposizione delle numerose famiglie in stato di necessità un totale di 84 buoni spesa Coop da utilizzare per i propri acquisti. Nel corso di una semplice cerimonia svoltasi mercoledì 23 dicembre, al termine della santa messa celebrata nella chiesa di Santa Maria La Nova, GiulioCapria, presidente dello storico Rotary club vibonese, alla presenza del direttore della Coop Vibo Valentia AndreaBarilaro e dei soci del club, ha consegnato al parroco monsignor VincenzoVarone la propria donazione di 2.000 euro ai quali si aggiunge un ulteriore 5 per cento donato dalla Coop Master per un totale di 2.100 euro in buoni spesa da 25,00».

Nel corso della cerimonia Capria ha spiegato:«Come soci del Rotary Club Vibo Valentia abbiamo deciso di intervenire direttamente sul nostro territorio, per il nostro territorio, con la speranza di suscitare un sentimento di vicinanza a quelle famiglie che, a causa dell’emergenza Covid, sono in forte sofferenza. Ringrazio Az spa, titolare tra gli altri della Coop di Vibo Valentia, ed il direttore Andrea Barilaro che da subito hanno appoggiato la nostra iniziativa decidendo inoltre di aggiungere un ulteriore 5 per cento alla nostra donazione permettendoci così di offrire alle famiglie che si trovano in stato di necessità un sostegno che si concretizza negli 84 buoni spesa che potranno essere spesi in funzione delle proprie esigenze. Sappiamo bene come la fascia di povertà si stia allargando a macchia d’olio: per questo abbiamo affidato alla sensibilità del nostro cappellano monsignor Vincenzo Varone, che opera a diretto contatto del territorio, la distribuzione dei buoni spesa». Ed ha poi concluso: «Un piccolo dono che siamo certi non risolverà tutti i problemi ma che ci auguriamo riesca ad alleviare le grandi difficoltà quotidiane e a donare maggiore serenità».

Don Vincenzo Varone ha quindi ringraziato tutti i presenti: «Questa donazione rappresenta un contributo significativo per molte famiglie e ci permette di comprendere bene quello che è il senso della solidarietà e della fratellanza attraverso le quali il nostro volto riflette il volto di Cristo». La cerimonia si è conclusa con la benedizione impartita a tutti i presenti da don Varone e del vicario parrocchiale don Michele Vinci.

Articoli correlati

top