mercoledì,Gennaio 26 2022

Serie C: la Vibonese conclude il 2021 con una sconfitta a Picerno

La rete di Gerardi nel primo tempo castiga i rossoblù, i quali restano da soli in ultima posizione dopo la prima giornata di ritorno. Un bilancio disastroso

Serie C: la Vibonese conclude il 2021 con una sconfitta a Picerno

Ancora una sconfitta in trasferta per la Vibonese, l’ennesima di una stagione che va alla sosta con i rossoblù ultimi, da soli, in classifica. Nella prima giornata di ritorno, solite lacune in fase offensiva di una squadra che stenta moltissimo a segnare e che, anche stavolta, viene punita in occasione del primo e forse unico errore commesso. La squadra di D’Agostino conferma quindi di avere dei limiti, ma è anche da dire che viene punita spesso ben oltre i propri demeriti. [Continua in basso]

In campo

Fra i lucani in porta c’è l’ex rossoblù Viscovo. Nella Vibonese è Bellini il play, con Senesi che fa l’esterno di sinistra, pur essendo un destro naturale (solo panchina per il mancino Mauceri). Golfo affianca Ngom in attacco. In fase di possesso per la squadra di D’Agostino il modulo diventa 3-4-3 con Golfo e Senesi larghi sugli esterni d’attacco.

Schermaglie iniziali

Subito una ghiotta occasione per De Cristofaro il quale servito da Reginaldo entra in area e calcia a lato in diagonale. Risponde Ngom, con Viscovo che blocca. Quindi Reginaldo da un lato e Basso dall’altro non trovano la porta. Poi fino alla mezzora succede praticamente nulla. [Continua in basso]

L’errore di Senesi

Al 31’ il solito regalo della Vibonese consente al Picerno di passare. Stavolta Senesi, in chiusura su De Cristofaro, fallisce il colpo di testa, ma con il corpo cerca di difendere la sfera che si sta per avviare verso il fondo. De Cristofaro, però, riesce ad anticiparlo rimettendo il pallone al centro dove Gerardi è il più lesto di tutti e con un diagonale ravvicinato gonfia la rete. Picerno in vantaggio.

Tiro respinto

Sei minuti dopo Senesi prova a riscattarsi e con un lancio serve Golfo, il quale in piena area calcia a colpo sicuro ma prende in pieno il difensore Guerra e l’azione sfuma. Passa un minuto e lo stesso Golfo viene atterrato da D’Angelo, con un rude intervento, che costa il giallo al centrocampista di casa, ma anche l’uscita dal campo per l’esterno offensivo della Vibonese, per infortunio. Al suo posto entra Sorrentino. Il primo tempo si chiude con un tiro di D’Angelo dalla distanza che va fuori di poco. [Continua in basso]

La bandierina rotta

Avvio di ripresa senza particolari lampi. Verso l’ora di gioco largo ai cambi e poi il gioco si interrompe per alcuni minuti. Bisogna sostituire la bandierina dell’assistente Landoni, che si rompe durante il gioco. Il gioco riprende e se da un lato Alcides manda alle stelle, dall’altro lato Basso fa la stessa cosa e poi Ngom dal limite manda a lato di pochissimo.

Il forcing della Vibonese

Alla mezzora Basso si inserisce e scarica un forte tiro di sinistro, sul quale è bravo Viscovo a respingere in corner. Poi Guerra anticipa Ciotti al momento di concludere a rete da pochi passi. Al 36’ Mahrous serve Ngom che da buona posizione non riesce a deviare in porta. Si finisce con la Vibonese all’attacco, con qualche pallone messo in mezzo, ma il risultato non cambia più, nonostante il lungo recupero (nove minuti).

Un disastro

C’è tempo solo per un altro inutile rosso rimediato stavolta da Polidori, fra le tante delusioni di questa rosa inadeguata per la Serie C. Si va alla pausa con una classifica disastrosa e con una serie di valutazioni errate che bisognerà rivedere in sede di mercato, per non perdere la categoria.

Il tabellino della gara

Picerno – Vibonese 1-0

Picerno (3-5-2): Viscovo, Alcides, De Franco, Garcia; De Cristofaro (37’st Setola), Dettori, D’Angelo (1’st De Ciancio), Esposito (12’st Allegretto), Guerra; Reginaldo (33’st Terranova), Gerardi (12’st Vivacqua). A disp. Albertazzi, Summa, Stasi, Coratella, Carrà, Viviani. All. Colucci

Vibonese (3-5-2): Marson; Polidori, Risaliti, Mahrous (37’st La Ragione); Ciotti (37’st Fomov), Basso, Bellini (14’st Cattaneo), Gelonese, Senesi (37’st Mauceri); Ngom, Golfo (39’pt Sorrentino). A disp. Mengoni, Alvaro, Tumbarello,  Vergara, Cigagna De Marco. All. D’Agostino

Arbitro: Lovison di Padova (Santarossa di Pordenone e Landoni di Milano; 4° ufficiale Recchia di Brindisi)

Marcatore: 31’pt Gerardi

Note: spettatori 300 circa. Ammoniti: Gerardi, D’Angelo, Viscovo (P), Basso (V). Espulso Polidori per proteste al 53’st. Angoli: 1-2. Rec. 2’pt, 9’st

top