venerdì,Maggio 20 2022

Al via la tappa calabrese del Giro d’Italia, a Mileto previsto un traguardo volante

La carovana rosa proseguirà poi la marcia verso Vibo e Pizzo, sino alla tappa finale di Scalea dove l'arrivo è previsto nel pomeriggio

Al via la tappa calabrese del Giro d’Italia, a Mileto previsto un traguardo volante
Foto Rcs Giro d'Italia

È partita da Palmi, la prima tappa calabrese del Giro d’Italia. La cittadina, in provincia di Reggio Calabria, è invasa da due giorni dalla carovana rosa. Il villaggio è stato allestito nel centro storico in piazza Primo maggio mentre il gruppo dei ciclisti è partito alle ore 12.35 da piazzale Trodio, una delle vie d’accesso alla città. Si muoverà sulla Statale 18 in direzione Mileto dove l’arrivo è previsto intorno alle ore 13.30. I ciclisti proseguiranno poi la marcia verso Vibo Valentia e Pizzo. La tappa finale è prevista a Scalea, nel Cosentino, dove l’arrivo è previsto nel pomeriggio. A Mileto pè revisto un traguardo volante. Prima del passaggio ci sarà infatti la premiazione del direttore del Giro d’Italia giro Mauro Vegni da parte di Mimmo Bulzomì, volto storico del Giro d’Italia in Calabria. [Continua in basso]

Dopo la partenza da Palmi, la carovana rosa percorrerà 192 km  per arrivare a Scalea. Sarà una giornata tutta in Calabria, il plotone attraverserà le province di Reggio Calabria, Vivo Valentia, Catanzaro, Cosenza. Una tappa abbastanza pianeggiante dove l’unica difficoltà altimetrica è posta nella prima parte del percorso e sarà il Gran premio della montagna di quarta categoria dell’Aeroporto Luigi Razza di Vibo Valentia, una salita piuttosto semplice, lunga 3,9 km con una pendenza media inferiore al 4%. Da quel momento in poi solo tanta pianura, al netto di qualche dentello che non potrà mettere in difficoltà nessuno.

Articoli correlati

top