domenica,Luglio 25 2021

Tropea e Zambrone: No agli animali in spiaggia, ma è un’ordinanza della Capitaneria

Dopo il caso Parghelia e ora quello dei comuni limitrofi, l’Enpa di Vibo scrive alla Guardia costiera per chiedere chiarezza sul provvedimento

Tropea e Zambrone: No agli animali in spiaggia, ma è un’ordinanza della Capitaneria
Il cane Hermes

L’ordinanza balneare 2021 del Comune di Parghelia che vieta gli animali in spiaggia, continua a far discutere. Sulla questione interviene oggi la sezione provinciale di Vibo Valentiadell’Enpa la quale spiega di essere stata «inondata di segnalazioni riguardo altri comuni della fascia costiera denominata “Costa degli Dei” che adottano la stessa ordinanza, come ad esempio Zambrone e Tropea, i cui comuni si rifanno all’ordinanza della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Vibo Valentia» . L’Enpa ha pertanto accertato come nel “Decalogo del bagnante”, al punto 10 è stato scritto: “Non portare animali sulla spiaggia, ad eccezione delle zone ove espressamente previsto”».

A parere dell’ente nazionale protezione animali, tale Decalogo appare ambiguo. «Gli animali non sono ammessi sulle spiagge, a meno che il Comune,con apposita ordinanza e a sua completa discrezione, ne adibisca qualcuna?» si domanda l’Enpa. Ed ancora: «In mancanza di tale ordinanza, nessuna spiaggia è accessibile?Il Comune è “obbligato” a prevedere delle spiagge dove portare gli animali o no»? Quesiti che l’Enpa rivolge tramite Pec alla Capitaneria di Porto di Vibo Valentia per avere chiarimenti al riguardo. «Nella certezza – spiega l’Enpa – che alla luce delle diverse sentenze del Tar che hanno annullato questo tipo di ordinanze, si assisterà ad un risvolto positivo della vicenda. Nessuna legge statale o regionale vieta di portare con sé, sulle spiagge libere, i propri animali di famiglia».

LEGGI ANCHE: Parghelia, divieto di animali in spiaggia: Vasinton attacca Landro

Parghelia, il sindaco Landro vieta le spiagge agli animali: l’ira dell’Enpa provinciale

Articoli correlati

top