martedì,Luglio 16 2024

Rifiuti e depurazione, la Regione mette in campo 43mln: i progetti finanziati nel Vibonese

Gran parte delle risorse andranno a enti per preservare e tutelare l’ambiente e promuovere l’uso efficiente delle risorse. Poco meno di 9,5 milioni di euro destinati, invece, a 23 Comuni per sostenere la transizione energetica

Rifiuti e depurazione, la Regione mette in campo 43mln: i progetti finanziati nel Vibonese
Foto di repertorio

A seguito della ricognizione dei progetti immediatamente cantierabili, e che dunque potranno concludersi entro il 31 dicembre 2023, la Giunta regionale della Calabria, nella riunione di ieri, su proposta del presidente Roberto Occhiuto, ha deliberato lo stanziamento di 43 milioni di euro di fondi por fesr fse 2014-2020 per 94 Comuni. La gran parte delle risorse – poco più di 33,5 milioni di euro – andranno a 71 enti per preservare e tutelare l’ambiente e promuovere l’uso efficiente delle risorse. Poco meno di 9,5 milioni di euro andranno, invece, a 23 Comuni per sostenere la transizione energetica verso un’economia a basse emissioni di carbonio in tutti i settori. La Giunta ha deciso di finanziare con questa prima tranche progetti che potranno essere immediatamente rendicontati e conclusi entro il 2023, data ultima per spendere i fondi relativi alla vecchia programmazione comunitaria. Nei prossimi mesi tutti gli altri Comuni calabresi, che in questa fase non hanno avuto finanziamenti, godranno delle risorse relative alla nuova programmazione 2021-2027, i cui fondi potranno essere messi a terra negli anni a venire.

Ecco gli importi dei progetti dei Comuni vibonesi ammessi a finanziamento:

  • Comune di San Nicola da Crissa, progetto su efficientamento della rete idrica comunale (importo 300mila euro);
  • Comune di Soriano, progetto per la realizzazione di un centro di compostaggio (422mila euro);
  • Comune di Drapia, lavori di potenziamento della rete fognaria comunale (440mila euro);
  • Comune di Filadelfia, ingegnerizzazione rete idrica centro urbano (500mila euro);
  • Comune di Mongiana, ammodernamento rete idrica in contrada Cropani e località Inticco (594mila euro);
  • Comune di Spadola, ammodernamento sistemi di captazione e di accumulo (632mila euro);
  • Comune di Briatico, progetto realizzazione di un impianto di compostaggio (800mila euro);
  • Comune di Stefanaconi, messa in sicurezza area in dissesto attraversata da condotte fognarie (870mila euro);
  • Comune di Parghelia, progetto impianto fognario e depurazione (872mila euro);
  • Comune di Ionadi, potenziamento ed efficientamento rete idrica (954mila euro);
  • Comune di San Calogero collettamento acque reflue (990mila euro);
  • Comune di Joppolo adeguamento e potenziamento impianti di depurazione (un milione).

Fondi Ambito competenza energia

  • Filandari, lavori di efficientamento dell’impianto di pubblica illuminazione (importo 273mila euro)
  • Gerocarne, riqualificazione energetica palazzo municipale (307mila euro)
  • Serra San Bruno, interventi efficientamento energetico (399mila euro)
  • Pizzoni, interventi riqualificazione energetica alloggi comunali (540mila euro).

LEGGI ANCHE: Vibo, approvati cinque progetti di rigenerazione urbana con fondi Pnrr. Il sindaco: «Grande lavoro»

Abusivismo, la Regione commissaria trenta Comuni: ci sono anche Vibo e Ionadi

Dal Mit in arrivo 410mila euro per il restauro di edifici storici: fondi anche per Vibo

Articoli correlati

top