sabato,Luglio 13 2024

Jonadi, Signoretta sottoscrive il Patto europeo dei sindaci per il clima e l’energia

Dalla costituzione della Comunità energetica rinnovabile al rendere più efficienti edifici comunali e pubblica illuminazione: ecco tutti gli obiettivi abbracciati dal giovane primo cittadino

Jonadi, Signoretta sottoscrive il Patto europeo dei sindaci per il clima e l’energia
Fabio Signoretta sindaco di Ionadi

L’amministrazione comunale di Jonadi non ha mai nascosto la volontà di mettere tra le priorità la salvaguardia del clima. A tal proposito il sindaco Fabio Signoretta ha sottoscritto il Patto europeo dei sindaci per il clima e l’energia, confermando quanto aveva affermato nei mesi precedenti. Tale patto infatti – che impegna i sindaci a rendere priorità assolute le sfide climatiche ed ambientali e a trasformarle in priorità – era già stato approvato in Consiglio comunale a Jonadi lo scorso 27 maggio.

I nuovi impegni dell’amministrazione

Per rendere concreta questa visione, l’amministrazione comunale di Jonadi si è impegnata a proseguire il percorso già avviato per rendere più efficienti gli edifici comunali e tutto il sistema di pubblica illuminazione; proseguire il percorso che porterà alla costituzione della Comunità energetica rinnovabile di Jonadi; ⁠migliorare e implementare il sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti differenziati (utilizzo di mastelli con codice a barre, installazione di un “‘mangiaplastica” e la progettazione di un centro di raccolta Raee – Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche); ⁠creare un sistema di comunicazione più efficace con i cittadini per sensibilizzarli ad un maggiore rispetto per l’ambiente che ci circonda.
Il Comune di Jonadi entra dunque ufficialmente a far parte di una rete di scala europea che mira a garantire il benessere delle generazioni attuali e future. Una scommessa da vincere come comunità.

Articoli correlati

top