mercoledì,Settembre 22 2021

L’archivio giudiziario accanto all’aula bunker, Gratteri: «Risparmio di 600 mila euro»

Inaugurazione ufficiale anche dell’aula di udienza in cui attualmente si sta celebrando il processo Rinascita Scott. Presente pure il presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirlì

L’archivio giudiziario accanto all’aula bunker, Gratteri: «Risparmio di 600 mila euro»

Inaugurazione ufficiale dell’aula bunker sita nell’area industriale di Lamezia Terme alla presenza del procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri. Nell’area della Fondazione Terina, la Regione Calabria ha poi consegnato agli uffici giudiziari calabresi anche il capannone adiacente all’aula bunker. Tale capannone ospiterà gli archivi che sono attualmente sparsi in diversi stabili presi in locazione. La scelta, come spiegato anche dal procuratore Gratteri, consentirà un risparmio di 600mila euro l’anno in locazioni. “Sono riuscito a far sedere allo stesso tavolo – ha affermato Gratteri – gente che non aveva tanto interesse a che la Calabria avesse un’aula degna del target qualitativo della magistratura, dell’avvocatura e delle forze dell’ordine. La Calabria aveva bisogno di un’aula bunker così come realizzata, efficiente e con un’audio ottimo in qualunque parte ci si siede. Tutto è monitorato. In ogni caso siamo l’unico distretto giudiziario d’Italia, quello di Catanzaro, che in periodo Covid ha smaltito tutto l’arretrato. Presto avremo un ufficio tutto nuovo a Catanzaro anche per la Procura in un palazzo del 1.400 rimesso a nuovo. Possiamo insegnare noi le buone prassi a tutta Italia e non altri che non so ciò che hanno fatto nella vita e vogliono spiegarci ora come si organizza un ufficio dato che io il giorno in cui mi sono insediato c’erano sedici anni di arretrato”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal presidente facente funzioni della giunta regionale calabrese, Nino Spirlì, che ha parlato di “inaugurazione importante con la Regione Calabria che intende dare un segnale preciso al territorio. Auguro buon lavoro a tutti gli operatori della giustizia. Il procuratore Gratteri e il presidente Introcaso – ha detto ancora il presidente Spirlì – ci hanno onorato di far parte di questa famiglia. Grazie al ministero della Giustizia, la presidente Santelli ha dato la stura a questa collaborazione, consegnando l’aula bunker, e oggi noi consegneremo l’edificio di fronte, dove saranno sistemati gli archivi.”.

LEGGI ANCHE: Rinascita Scott, i manoscritti di Mantella e la rete degli insospettabili

Rinascita Scott, il memoriale inedito di Mantella ed i delitti impuniti

Rinascita Scott, il pm Frustaci difende il diritto di cronaca giudiziaria

Articoli correlati

top