mercoledì,Maggio 12 2021

Un Natale di solidarietà dedicato a mamma Natuzza

L’idea nata dai bambini della scuola elementare di Bivona: quest’anno niente regali, ma una raccolta fondi da destinare alla Fondazione dedicata a mamma Natuzza in occasione del classico concerto di fine anno.

Un Natale di solidarietà dedicato a mamma Natuzza

Al centro della sala un piccolo grande salvadanaio. Perché il Natale è soprattutto solidarietà. Intorno, poi, la festa dei bambini. Come è giusto che sia per concludere in bellezza il 2015 e prepararsi al meglio alle festività. Anzi, è proprio dai bambini della scuola elementare di Bivona che è nata l’idea: quest’anno niente regali, ma una raccolta fondi da destinare alla Fondazione dedicata a mamma Natuzza. Così stamattina, nelle sale della scuola elementare della frazione marinara di Vibo, circa 80 piccoli studenti hanno accolto e coinvolto genitori, amici e maestre.

Un classico concerto, quindi, trasformatosi in un evento dedicato alla beneficienza.

«Mio figlio si è dimostrato subito entusiasta – ha commentato Nancy, madre di un alunno – quando si è pensato di dedicare il concerto musicale a Natuzza. Per tutti i bambini, poi, rinunciare ai regali di Natale è stato più semplice di quanto potessimo pensare. Hanno da subito dimostrato profondo interesse e maturità quando hanno capito la giusta causa. Questo vuol dire anche il bel lavoro che le maestre e la scuola svolgono durante l’anno».

Ringraziamenti alla preside, Maria Salvia, e alla dirigente scolastica, Cristina Falcomatà, il plauso e il ringraziamento di tutti i genitori per la riuscita della manifestazione.

Articoli correlati

top