lunedì,Ottobre 18 2021

Inchiesta voragine, la Guardia di finanza al Comune

Sotto la lente d’ingrandimento sarebbero finiti documenti e atti inerenti alcuni lavori che hanno interessato sia la rete idrica che fognaria della città.

La Guardia di finanza ha acquisito, nella giornata di ieri, documenti e atti riguardanti gli interventi compiuti sulla rete fognaria della città custoditi negli uffici del settore Lavori pubblici del Comune. Il provvedimento sarebbe da inquadrare nell’ambito dell’inchiesta che la Procura della Repubblica di Vibo Valentia, diretta dal procuratore Mario Spagnuolo, ha avviato nei giorni scorsi per fare piena luce sul cedimento di terreno che ha causato la profonda voragine apertasi il 15 gennaio scorso in via Carlo Parisi.

Voragine, si indaga sugli scarichi abusivi per disastro ambientale

Nello specifico, secondo quanto riporta la Gazzetta del Sud, non si conoscono quali fascicoli siano finiti sotto osservazione da parte delle Fiamme gialle, ma tutto lascia propendere che la lente d’ingrandimento degli inquirenti sia puntata su determinati interventi che hanno interessato sia la rete idrica che fognaria.

Articoli correlati

top