Francesco Prestia Lamberti, iniziativa benefica nel giorno del suo 18esimo compleanno

Voluta dai genitori del giovane di Mileto ucciso da un suo coetaneo per futili motivi, prevede anche una raccolta fondi destinata alla Cittadella di Padre Pio di Drapia

0
5

Voluta dai genitori del giovane di Mileto ucciso da un suo coetaneo per futili motivi, prevede anche una raccolta fondi destinata alla Cittadella di Padre Pio di Drapia

Francesco Prestia Lamberti
Informazione pubblicitaria

Domani, mercoledì 10 luglio, il compianto Francesco Prestia Lamberti avrebbe compiuto 18 anni. Un passaggio fondamentale all’età adulta, negatogli la sera del 29 maggio del 2017 per futili motivi dal coetaneo Alex Pititto, con due colpi di pistola sparategli alle spalle e alla nuca. Un atto ignobile e crudele, che ha scosso le coscienze della società civile e che lo ha prematuramente strappato alla vita, quando tutto sembrava sorridergli. La sua morte non è stata, tuttavia, inutile. Tante le iniziative sociali e religiose a lui dedicate nel corso di questi due anni. L’ultima in programma, appunto, domani, quando grazie alla sensibilità di papà Guido e di mamma Marzia, in occasione del suo 18esimo compleanno familiari, amici e semplici conoscenti si ritroveranno alle 18 nella chiesa della basilica cattedrale “per pregare e ringraziare il Signore per il dono della sua vita”, ma anche per promuovere una raccolta di fondi per la “Cittadella di Padre Pio” in fase di realizzazione a Drapia. «Un modo – così come spiegano gli stessi coraggiosi genitori del povero Francesco – per dare concretezza e per far sentire a tutti la forza della giovane vita di nostro figlio che, ne siamo convinti, non è finita ma è ancora più bella e più profonda di prima». Papà Guido e mamma Marzia da tempo chiedono che i tanti coni d’ombra che ancora avvolgono la vicenda della morte di Francesco vengano dipanati, e che il muro d’omertà venga finalmente infranto. Nel frattempo si dedicano a questa nobile causa. Coloro che non saranno presenti alla messa di domani potranno comunque partecipare alla raccolta fondi facendo una donazione all’associazione “I discepoli di Padre Pio” e con causale “Vita a Francesco”. Alla sacra funzione in suffragio della giovane vittima, presieduta dal parroco don Salvatore Cugliari, parteciperà anche la signora Irene Gaeta, figlia spirituale del Santo frate di Pietralcina.   

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHELe telecamere de “La vita in diretta” sul caso di Francesco Prestia Lamberti

Due anni senza Francesco Prestia Lamberti, a Mileto una messa in suo ricordo

Francesco Prestia Lamberti, don Dicarlo: «Si riaccende la speranza di fare piena luce»

Servizio su Francesco Prestia Lamberti, carabinieri nella redazione de “Le Iene” – Video

Francesco Prestia Lamberti, “Le iene” mostrano per la prima volta le immagini del 16enne morto