sabato,Maggio 25 2024

Sovrintendente della Polizia assolto a Vibo: nessun reato di stalking

Arriva a sentenza dopo ben dieci anni un procedimento penale che si trascinava dal 2011

Sovrintendente della Polizia assolto a Vibo: nessun reato di stalking

Il Tribunale monocratico di Vibo Valentia, presieduto dal giudice Rosa Maria Luppino, ha assolto il sovrintendente della Polizia di Stato (ora in pensione) Domenico De Luca, 60 anni, originario di Cessaniti ma residente a Vibo Valentia, difeso dall’avvocato Giuseppe Grande. Il pm aveva invece chiesto la condanna ad un anno e quattro mesi. Si tratta di un procedimento penale che aveva ad oggetto il reato di stalking e che era stato avviato nell’anno 2011. All’epoca dei fatti venne disposta anche la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa nei confronti del De Luca. Persone offese – costituite parti civili – individuate in Daniele Natale e Filippo Natale. Il Tribunale di Vibo Valentia, dopo una serie interminabile di udienze – processo durato quasi dieci anni – accogliendo le argomentazioni difensive, e soprattutto alla luce della corposa attività istruttoria a discarico (testi e produzione documentale) ha assolto Domenico De Luca da tutte le contestazioni allo stesso imputate. Lo stesso Domenico De Luca aveva rinunciato alla prescrizione. Sentenza assolutoria anche per Nicola De Luca, 83 anni, di Pannaconi di Cessaniti.

LEGGI ANCHE: Processo “Autostrada”, la Cassazione: «Rivedere condanne per imprenditore Prestanicola di Soriano»

Petrol Mafie: il bitume per la Provincia di Vibo, D’Amico smentisce il dipendente Tulino

Fiumi di cocaina dal Vibonese: sei nuovi periti per le intercettazioni dopo le precedenti rinunce

Articoli correlati

top