giovedì,Luglio 25 2024

Comune di Tropea: concorso truccato? Il consigliere Piserà presenta un esposto in Procura

Spetterà al procuratore di Vibo, Camillo Falvo, individuare eventuali ipotesi di reato e le singole responsabilità. I nomi dei vincitori anticipati da un sito web con undici giorni di anticipo

Comune di Tropea: concorso truccato? Il consigliere Piserà presenta un esposto in Procura
Il Municipio di Tropea e nel riquadro Antonio Piserà

Esposto del consigliere comunale di minoranza di Tropea, Antonio Piserà, al procuratore di Vibo Valentia Camillo Falvo per chiedere di fare luce sul bando di concorso pubblico, indetto dal Comune di Tropea con determinazione n. 710 del 30/12/2022, per la copertura di quattro posti a tempo parziale e indeterminato di operai di categoria B, e sulle sue successive fasi. Il consigliere ricorda nell’esposto che “due componenti della Commissione giudicatrice del concorso, a causa di sopravvenuti motivi personali, familiari e di salute, hanno rassegnato le loro dimissioni, subito dopo la prova scritta, venendo sostituiti celermente. Un sito web in data 22 giugno 2023 ha inoltre anticipato – denuncia Piserà – i nomi dei vincitori del concorso, tutti membri del Gruppo “Volontari del Principato”, guidato dal sindaco Giovanni Macrì. Questi nomi sono stati poi confermati nella graduatoria dei vincitori pubblicata dal Comune di Tropea in data 3 luglio 2023”. Di fronte a tali circostanze, il consigliere comunale ha ritenuto necessario richiedere “un esame accurato e trasparente del procedimento concorsuale per assicurare il rispetto delle regole e l’assenza di turbative a discapito dei partecipanti”. L’esposto presentato alla Procura della Repubblica di Vibo Valentia mira quindi a disporre gli “opportuni accertamenti e a valutare gli eventuali profili di illiceità, individuando, ove necessario, i possibili soggetti responsabili. Data la natura pubblica del concorso e l’importanza della trasparenza” viene chiesto al procuratore Camillo Falvo di valutare “gli eventuali profili di illiceità e, nel caso, individuare i possibili soggetti responsabili al fine di procedere nei loro confronti”. “Ritengo sia fondamentale – afferma Piserà – garantire la corretta applicazione delle regole, l’equità e la trasparenza in tutte le fasi del processo selettivo. I cittadini di Tropea meritano che i processi pubblici siano condotti con la massima integrità e trasparenza. È nostro dovere assicurare che le procedure di selezione rispettino rigorosamente le norme”.

LEGGI ANCHE: Tropea, il sindaco contro l’ex testimone di giustizia Di Costa: «E’ un soggetto noto alle forze dell’ordine»

Comune di Tropea, il sindaco: «Revocare assessore Trecate? Non conosco la nota del questore»

Revoca di una licenza commerciale a Tropea, le ragioni della Questura che menziona pure un assessore

Comune di Tropea: il consigliere Piserà chiede al sindaco di revocare l’assessore Trecate

Tropea, Pensabene abbandona la maggioranza: «Sindaco con arroganti prese di posizione»

Cimitero di Tropea: tre i loculi profanati e danneggiati, indagini in corso

Tropea: Pietropaolo chiede le dimissioni dell’intero Consiglio

top