sabato,Maggio 18 2024

Tra ‘ndrangheta e rosario, la cattura del latitante Bonavota a Mammasantissima

Il 50enne è stato arrestato nel 2023 in una chiesa. La sua storia all’interno del format in onda martedì 9 aprile dalle ore 21.30 su LaC Tv

Tra ‘ndrangheta e rosario, la cattura del latitante Bonavota a Mammasantissima

Ricercato da cinque anni e inserito nell’elenco dei latitanti di massima pericolosità, la fuga di Pasquale Bonavota è terminata il 27 aprile del 2023 all’interno della chiesa San Lorenzo a Genova. Destinatario di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nell’ambito dell’indagine Rinascita-Scott, anche dopo l’arresto il 50enne si è sempre dichiarato innocente. «Non ero latitante, ero innocente» – ha ribadito più volte nell’aula bunker di Lamezia Terme. Anche della sua storia e della sua cattura parleremo nella trasmissione Mammasantissima, il format in onda su LaC Tv, scritto e condotto da Pietro Comito. E non solo. Spazio anche ad altre grandi catture come quella dell’ultimo padrino di Cosa Nostra, Matteo Messina Denaro, arrestato a Palermo il 16 gennaio 2023 dopo 30 anni di latitanza, e di Rocco Morabito, il re della cocaina, catturato il 24 maggio del 2021 in Brasile grazie a un’operazione congiunta di Interpol, Polizia, Carabinieri e Polizia federale brasiliana.

L’appuntamento con la prima puntata della seconda stagione di Mammasantissima è domani, martedì 9 aprile, alle 21.30 su LaC Tv canale 11 del digitale terrestre, 411 TivuSat e 820 Sky. Anche in streaming su LaC Play.

LEGGI ANCHE: Il re dei broker della droga, la storia di Rocco Morabito nella prima puntata di Mammasantissima

Matteo Messina Denaro, a Mammasantissima la cattura dell’ultimo padrino di Cosa Nostra

Arriva la seconda stagione di Mammasantissima: prima puntata il 9 aprile – Video

Articoli correlati

top