Nascondeva in casa mezzo chilo di marijuana, 37enne arrestato a Tropea

Attività dei carabinieri nel corso di un controllo del territorio. L’uomo deteneva lo stupefacente in un armadio dentro casa oltre a materiale per il confezionamento
Attività dei carabinieri nel corso di un controllo del territorio. L’uomo deteneva lo stupefacente in un armadio dentro casa oltre a materiale per il confezionamento
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Nella serata di ieri i carabinieri della stazione di Tropea hanno tratto in arresto un Andrea Candido, 37 anni, del luogo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari dell’Arma, mentre eseguivano un controllo del territorio, hanno notato il 37enne sull’uscio della propria abitazione il quale, nel vedere i carabinieri, avrebbe assunto un’espressione nervosa allontanandosi. Tale comportamento ha insospettito i militari che hanno così proceduto ad una perquisizione personale e domiciliare nei confronti di Antonio Candido, all’esito della quale, nascosti in un armadio, sono stati scoperti quattro involucri sottovuoto contenenti marijuana per un totale di 400 grammi circa. Nel resto della dimora sono stati rinvenuti bilancini e materiale per il confezionamento dello stupefacente. Il 37enne è stato quindi dichiarato in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e posto ai domiciliari. Ieri in Tribunale a Vibo Valentia si è celebrato il rito direttissimo al termine del quale il giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto per l’indagato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. E’ difeso dall’avvocato Carmine Pandullo.

Informazione pubblicitaria