Carattere

Hana e Benyame hanno lasciato la struttura d'accoglienza alla volta della Capitale. Il responsabile Francesco Trunzo: «Un sogno che si avvera»

Hana e Benyame
Cronaca

Hanno attraversato il Mediterraneo a bordo di un barcone. Senza nessun adulto che potesse cullare le loro speranze o spazzare via i cattivi pensieri. Sono poi giunti al Porto di Vibo Marina e dopo le canoniche procedure, sono stati affidati al Cas di Briatico, diretto da Francesco Trunzo. Oggi la notizia più bella per Hana e Benyame, i due fratellini migranti hanno trovato casa.

Tramite ordinanza, infatti, il Tribunale dei minori di Catanzaro ha predisposto il loro affidamento ad una famiglia romana. Una coppia di professionisti, d'ora in avanti, sarà il punto di riferimento dei 2 fratelli. Per Hana, 17 anni e Ben, 5 anni, è l'inizio di una nuova avventura. Una storia a lieto fine partita dalla lontana Africa, precisamente dall'Eritrea. Nel novembre, lo sbarco nello scalo vibonese e successivamente il percorso di integrazione nel Centro briaticese. Quindi, la svolta con i primi contatti. Da entrambe le parti, fin dai primi incontri, c'è stata curiosità e tanta voglia di conoscersi. Prima dentro le mura del Cas, poi fuori.

Incontenibile la gioia nell'apprendere le determinazioni dei giudici. Un traguardo impensabile solo fino a poco tempo fa: «È la speranza di tutti - ci racconta il responsabile Trunzo - sono felice e orgoglioso della nuova vita di Benyame e Hana a cui tutti noi auguriamo ogni bene». Il processo è stato lungo, sono stati seguiti dagli operatori passo dopo passo: «Il risultato non poteva essere più edificante. Chiediamo un po’ più di solidarietà da parte delle famiglie affinché questo non rimanga un caso isolato».

LEGGI ANCHE:

Dal Sudan a Briatico: l’integrazione ha il sorriso di Benyame

Alla fattoria “Junceum” di Vibo l’agricoltura sociale crea l’integrazione

Scuola e integrazione, a Vibo Marina 14 migranti ottengono la licenza media

Integrazione, a Tropea migranti impegnati nella Giornata ecologica

Lacnews24.it
X

In evidenza

Seguici su Facebook