Carattere

Il bando sarà ripresentato in tempi brevi. Le rassicurazioni dell’assessore comunale alle politiche sociali

Cronaca
“Gara deserta, ma non diffondiamo falsi allarmismi”. Lo afferma a chiare lettere Rosalia Rotolo, assessore alle politiche sociali del Comune di Tropea,  che rassicura da ogni preoccupazione in merito al bando di gara che prevede l’affidamento nelle scuole del servizio di assistenza personale per i bambini autistici. 

“Siamo già pronti per ripresentare il bando in tempi brevissimi e sono certa che andrà tutto bene. Non so per quale motivo nessuno ha partecipato lo scorso 18 agosto. Credo che la comunicazione non sia pervenuta. L’estate è tempo di riposo per molti”, dice ancora l’assessore Rotolo.   
Già per l’anno 2015-2016 l’amministrazione comunale aveva stanziato i fondi per garantire il servizio, poi sospeso nei dieci mesi di gestione della terna commissariale. 
Il Comune di Tropea non ha perso tempo e per il prossimo biennio scolastico ha messo a disposizione 60 mila euro. Sono sette al momento i bambini autistici da supportare. "Da soli i genitori non possono farcela”, dichiara l’assessore Rotolo.

“Sono stata a stretto contatto con le famiglie dei bambini autistici, è dura per loro”, sostiene Francesca Romeo, operatrice socio-assistenziale. “Anche nelle scuole servirebbe un operatore socio-sanitario”, dice Francesca. I genitori sono spesso costretti a correre a scuola per aiutarli a espletare i bisogni fisiologici.

Un grido d'allarme che fa capire come in Italia siamo ancora molto lontani dalla "Buona scuola".

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook