venerdì,Marzo 1 2024

Maltempo, rinviata la Passione vivente di San Costantino Calabro

La sacra rappresentazione, causa allerta meteo, si terrà domani sera. Inizio dal piazzale antistante la chiesa di San Rocco

Maltempo, rinviata la Passione vivente di San Costantino Calabro

A causa allerta meteo di tipo arancione la Passione vivente che si doveva tenere questa sera a San Costantino Calabro è stata rinviata a domani martedì 4 aprile. Tanti cittadini da mesi si preparano per la sacra rappresentazione che invita alla riflessione proprio nei giorni in cui iniziano i riti religiosi della Pasqua. L’appuntamento è dunque per Martedì Santo, 4 aprile, alle ore 20:30 giorno in cui il corteo composto da tutti gli attori partirà dal piazzale antistante la chiesa di San Rocco per giungere, passando da Via Lombardi Comite, in piazza Dante dove verrà svolta la prima scena dell’Ultima cena. Il corteo proseguirà in direzione Villa Deluca dove vi sarà la seconda scena dell’orto degli ulivi con l’arresto di Gesù’. La terza, quarta e quinta scena, rispettivamente “Giuda e le trenta monete’’, “il processo di Gesù nel sinedrio’’, “Pietro rinnega Gesù’’ si svolgeranno tutte quante sul sagrato della Chiesa madre sita in Piazza Dante. Sempre in quest’ultima avranno luogo la sesta, settima e ottava scena, rispettivamente “Ponzio Pilato’’, “flagellazione’’ e “la condanna di Pilato’’. Al termine dell’ottava scena, il corteo proseguirà in direzione viale rimembranze trovando nell’area verde di Villa Sarmatina il perfetto contesto per ricreare il Monte Calvario. Inoltre durante il percorso che andrà verso la nona scena (‘’crocefissione’’) avranno luogo le tre cadute di Gesù. [Continua in basso]

L’allestimento dell’evento è curato nei minimi dettagli sotto la guida della giovane regia di G. Tomeo e il gruppo di attori del luogo dei quali la partecipazione si caratterizza molto variegata soprattutto per quanto riguarda l’età riuscendo così a coinvolgere ad ampio respiro tutta la popolazione sancostantinese che rimane salda nelle proprie tradizioni e non rinuncia a renderne complici le nuove generazioni. Importante contributo verrà dato dalla Parrocchia San Costantino guidata dal parroco don Oreste Borelli. L’evento inoltre sarà patrocinato dal comune di San Costantino Calabro diretto dal sindaco Nicola Derito e dal presidente del consiglio comunale, responsabile sport e spettacolo Stefano Palmiro Scarcia.

LEGGI ANCHE: La Passione vivente a Favelloni segna un successo: grandi emozioni e partecipazione -Foto e video

Articoli correlati

top