sabato,Aprile 13 2024

Da Serra San Bruno al Womad Roma: i Parafonè rappresenteranno l’Italia

Con la sua musica identitaria, il gruppo calabrese a giugno prenderà parte al prestigioso festival musicale insieme ad artisti di fama mondiale

Da Serra San Bruno al Womad Roma: i Parafonè rappresenteranno l’Italia

I Parafonè da Serra San Bruno a Roma per rappresentare tutta Italia al “Womad”, il più importante e prestigioso festival al mondo di “World Music”, per la prima volta ospitato nella capitale, nella splendida cornice di Villa Ada dal 9 all’11 giugno prossimi. Il festival, fondato nel 1980 dal grande musicista rock inglese Peter Gabriel, promuove la cultura delle diversità in tutte le sue forme, dalla musica, all’arte e alla danza, per affermare l’importanza e il valore di una società multiculturale, per promuovere la solidarietà e l’inclusione, contro ogni forma di discriminazione. I Parafonè, una delle band più innovative del sud Italia in attività da circa vent’anni, saliranno sul palco sabato 10 giugno selezionati tra le realtà maggiormente rappresentative della nuova world music internazionale. Il mega evento sarà aperto dalla speciale anteprima con Carmen Consoli & Mariza.

La musica identitaria calabrese contemporanea avrà quindi un posto di rilievo al Womad, il cui cartellone annovera la presenza di star internazionali e artisti talentuosi provenienti da ogni parte del mondo. Una manifestazione che, da oltre quarant’anni, riscuote un successo planetario per condividere tutti insieme sullo stesso palco una grande opportunità di sperimentazione e ricerca musicale. Anche i Parafonè lanceranno dal palco di Roma il proprio messaggio all’insegna dell’integrazione fra i diversi generi e sonorità, in nome della libertà espressiva e della valorizzazione delle identità.
La line up sarà formata da: Angelo Pisani: fiati etnici, zampogne, pipite, sax, lira calabrese, marranzano, voce; Bruno Tassone: voce e chitarra battente; Sergio Schiavone: chitarre elettriche e classica, voce; Domenico Tino: corde, bouzouki e voce – SAZ; Antonio La Rosa: percussioni e tamburello; Omar Remi: basso elettrico, voce; Giuseppe Muraca: organetti, pipite, zampogne, voce, tamburello.

Una grande soddisfazione per Calabria Sona e Italysona che portano, ancora una volta, la grande world music calabrese tra i colossi della musica internazionale, all’interno di un evento storico, unico nel suo genere, superata una difficile selezione di qualità dei rappresentanti italiani. Un risultato ottenuto grazie alla caparbietà e al lavoro portato avanti da anni con la volontà di crescere, in termini di reputazione e di relazioni, su scala nazionale ed internazionale. Con questo evento i Parafonè si confermano ambasciatori della vera musica identitaria e testimoni reali dell’immagine positiva e professionale degli artisti calabresi.

La band farà parte del cast stellare proveniente da tutto il mondo e scelto dalla direzione artistica (Fanfara Station – Duo Ruut – Pejman Tadayon Ensemble –  Bia Ferreira – Joji Hirota & Kyoshindo –  Norig & No Gypsy Orchestra –  Dongyang Gozupa –  Onipa –  Chico Trujillo) e per l’Italia: Daniele Sepe –  Modena City Ramblers – Enzo Avitabile – Stefano Saletti & Banda Ikona – Canzoniere Grecanico Salentino – la Super Band con Bob Angelini, Rodrigo D’Erasmo, Fabio Rondanini, Gabriele Lazzarotti, Andrea “Fish” Pesce, Daniele Bronzini, Stefano Piri Colosimo, Beppe Scardino e Vincenzo Lato, ospiti: Meg, Willie Peyote, Giovanni Truppi, Daniela Pes, Lina Simons, Rbsn e altri!

A Villa Ada verrà realizzato un vero e proprio villaggio globale con stand enogastronomici e di artigianato artistico, spazi dedicati al benessere, per offrire a tutti, giovani e famiglie, un’occasione di incontro, di gioia condivisa e di riflessione su alcuni temi cruciali, come quelli della salvaguardia ambientale, delle diversità in quanto ricchezza economica e sociale, e della contaminazione tra le culture come fattore di pace e di sviluppo. Womad Roma 2023 è prodotto da Helikonia e Womad Festival in collaborazione con Artemedios, Globart e il sostegno di Arci e Alcazar.

LEGGI ANCHE: La leggenda di Donna Canfora rivive a Capo Vaticano con il brano degli Etno Pathos -Video

“Nta sta Calabria”: ecco il singolo d’esordio del gruppo vibonese “SonuAnticu” – Video

Articoli correlati

top