venerdì,Luglio 19 2024

Concorso dedicato a don Mottola, tra i premiati anche la scuola di Vena Superiore

L'istituto secondario di primo grado ha ottenuto la medaglia d’argento al contest voluto dalla Diocesi. La dirigente Cacciatore: «Lodevole iniziativa che ha permesso ai giovani di scoprire questo gigante della fede»

Concorso dedicato a don Mottola, tra i premiati anche la scuola di Vena Superiore

«La vittoria del concorso è un momento di prestigio per la scuola». Lo afferma la dirigente Domenica Cacciatore nel commentare il secondo posto ottenuto dalla Scuola secondaria di I grado Vena Superiore, plesso dell’Istituto Comprensivo “I Circolo” di Vibo Valentia, nell’ambito del concorso culturale dedicato alla figura del beato don Mottola.

Il concorso, a livello diocesano, volto a celebrare la figura del sacerdote degli ultimi, fortemente voluto da sua Eccellenza il Vescovo Monsignor Attilio Nostro ha coinvolto tutte le scuole della diocesi di ogni ordine e grado (clicca qui per leggere tutte le scuole premiate): «Tra i vari vincitori c’è il nostro secondo posto ex aequo vinto con il saggio di Agata Currà, distinto per la profondità dei contenuti nel raccontare la vita e l’opera di don Mottola in maniera coinvolgente,  ma anche il suo impatto duraturo sulla comunità», spiega la preside.

Per la Cacciatore, dunque, «la vittoria del concorso non rappresenta solo un traguardo personale per Agata e per la docente di religione Agnese Morabito ma questo successo testimonia l’eccellenza dell’Istituto nel promuovere valori educativi e culturali, nonché la sua capacità di formare giovani capaci di esprimersi con profondità e sensibilità. L’auspicio è che tali successi possano ripetersi in futuro, continuando a onorare la memoria di figure illustri come Don Mottola e a ispirare le nuove generazioni a seguire il loro esempio di fede e carità». Ringraziamenti sono stati inoltrati all’indirizzo della Diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea per la «lodevole iniziativa che ha permesso ai giovani di scoprire questo “gigante della fede” oggi beato».

Articoli correlati

top