venerdì,Luglio 1 2022

Vibo, il corso di saldatura si conclude con l’assunzione di 6 ragazze

Positivi risvolti per l’iniziativa indirizzata alla formazione di operatrici di produzione specializzate in saldatura

Vibo, il corso di saldatura si conclude con l’assunzione di 6 ragazze
Il corso di formazione

Si è conclusa oggi la prima edizione della Welding Academy di Baker Hughes, il programma realizzato in collaborazione con Adecco per la formazione di operatrici di produzione specializzate in saldatura. Delle 8 figure che hanno preso parte al progetto, sei sono state assunte oggi con un contratto di apprendistato di secondo livello di 24 mesi, generando concrete opportunità di lavoro sul territorio vibonese e calabrese. Nello specifico, quattro ragazze saranno inserite nello stabilimento di Vibo Marina di Baker Hughes, mentre due figure – dopo aver completato il programma di formazione – faranno una nuova esperienza professionale nel sito Baker Hughes di Bari. [Continua in basso]

Il programma, iniziato ad aprile 2022 e rivolto a ragazze in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore tra i 18 e i 29 anni, ha visto l’erogazione di 240 ore di formazione in aula e di oltre 560 ore di training in azienda, dove sono state trattate diverse tematiche quali sicurezza, qualità, disegno tecnico, tecniche e processi di saldatura. Una parte della formazione è stata anche dedicata alle cosiddette soft skills, come comunicazione, informatica e un corso di lingua inglese. È stata inoltre rilasciata una certificazione di saldatura da parte di ente accreditato.

«Crediamo fermamente nella creazione di valore e competenze condivise sul territorio, in particolare in una Regione come la Calabria che presenta alcuni dei tassi più bassi di occupazione femminile sul territorio» ha commentato Maria Francesca Marino, direttore dello stabilimento Baker Hughes di Vibo Valentia. «Siamo profondamente soddisfatti dell’andamento della prima edizione della Welding Academy, che ci ha consentito di formare diverse figure professionali specializzate in un settore sempre più richiesto a livello nazionale e che possono essere inserite da subito nel mondo del lavoro. Allo stesso tempo, con questo programma vogliamo incoraggiare le ragazze ad intraprendere un percorso di carriera con formazione professionale specifica nelle discipline tecniche». Lo stabilimento di Vibo Valentia è da più di 50 anni il centro di eccellenza per la progettazione e la costruzione di scambiatori ad aria per diverse applicazioni nel settore dell’energia del gruppo Baker Hughes in Italia, e negli ultimi 5 anni ha diversificato molto il portfolio prodotti introducendo centraline, basamenti, casse compressori centrifughi e casse di turbine a gas. Il sito si estende su una superficie di 175.000 metri quadri e conta circa 90 dipendenti.

Articoli correlati

top