domenica,Maggio 19 2024

Dimensionamento scolastico, Princi: «Gli enti ascoltino i territori»

La vicepresidente della giunta della Calabria: «Il Piano è una disposizione perentoria cui le Regioni devono attenersi, le realtà provinciali si confrontino»

Dimensionamento scolastico, Princi: «Gli enti ascoltino i territori»
Le aule semideserte all'Istituto magistrale

La vice presidente della Giunta regionale della Calabria, con delega all’istruzione, Giusi Princi, sollecitata da dirigenti scolastici, sindaci e organizzazioni sindacali di alcune realtà provinciali, indirizza una lettera a tutti gli Enti con la quale incalza Province e Città Metropolitana di Reggio «a concertare con tutte le parti i piani di dimensionamento provinciali, a richiedere le apposite delibere dei Consigli d’istituto, a promuovere specifiche conferenze di ambito con le componenti interessate, creando occasioni di ascolto e di confronto con i territori». «Mi preme, ancora una volta, specificare – puntualizza Giusi Princi nella missiva – che, ai sensi del 112/98, è prerogativa delle Province elaborare i piani di dimensionamento sulla base delle linee di indirizzo definite dalla Regione d’intesa con l’Ufficio scolastico regionale, organizzazioni sindacali e Province tutte. Mi preme, di nuovo, sottolineare che non è stata una volontà della Regione intervenire sul dimensionamento scolastico che è, invece, una disposizione norma perentoria, definita dalla legge di bilancio 197/2022 e a cui tutte le Regioni si sono dovute attenere. Laddove le Amministrazioni regionali non ottemperino nei termini prescritti verranno, infatti, commissariate subendo dall’alto un dimensionamento di tipo ragionieristico anziché didattico e funzionale ai bisogni dei territori. Alla luce di quanto sopra – scrive in conclusione la vice presidente -, ringraziando quanti hanno già avviato le concertazioni con i territori, invito, invece, le realtà provinciali, che ancora non abbiano provveduto, ad ascoltare e a confrontarsi con tutte le parti: dirigenti scolastici, organizzazioni sindacali e territori tutti».

LEGGI ANCHE: Scuole calabresi, il segretario della FenealUil: «Serve un nuovo Piano infrastrutturale»

Piano di dimensionamento scolastico: nove sindaci del Vibonese contro la bozza della Provincia

Piano di dimensionamento scolastico nel Vibonese: è polemica sull’ipotesi di bozza

Articoli correlati

top