martedì,Ottobre 19 2021

Vibo Marina, inquinamento marino: incontro con il biologo vibonese Silvio Greco

Domani la quinta e ultima serata dell’ormai tradizionale rassegna culturale “Ti Porto un libro” promossa dalla Pro loco

Vibo Marina, inquinamento marino: incontro con il biologo vibonese Silvio Greco

Domani, giovedì 12 agosto, alle ore 21,30 presso la retro banchina Fiume del porto di Vibo Marina si svolgerà la quinta e ultima serata dell’ormai tradizionale rassegna culturale “Ti Porto un libro”, organizzata dalla Pro loco di Vibo Marina. Per questa sua quinta edizione, nell’anno di “Vibo Valentia Capitale italiana del libro 2021”, l’associazione turistica si è giovata della preziosa collaborazione del Sistema bibliotecario vibonese e del Comune di Vibo Valentia. L’incontro di domani vedrà come ospite Silvio Greco, biologo marino, consigliere del Ministero dell’Ambiente ed esperto di agroalimentare e di pesca nato a Vibo Valentia. Silvio Greco è stato ricercatore dell’Istituto Talassografico del Cnr e docente a contratto dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente insegna Produzioni animali presso l’Università delle Scienze Gastronomiche di Pollenzo ed è dirigente di ricerca dell’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale). Dirigente della Stazione Zoologica A. Dohrn, Greco è membro della Csna (Commissione scientifica nazionale per l’Antartide), membro della Coi (Commissione oceanografica italiana), presidente del consiglio scientifico di Slow Fish e del consiglio scientifico ambiente e mare di Coldiretti. Ha effettuato campagne di pesca scientifica in quasi tutti i mari del mondo partecipando a sei campagne di ricerca in Antartide. Autore di oltre duecento pubblicazioni scientifiche in Italia e all’estero, ha scritto “Guarda che mare” con Cinzia Scaffidi (Slow Food Editore, 2007), “Il pesce”, illustrato da Sergio Staino (Slow Food Editore, 2015), “Un’onda di plastica” con Raffaella Bullo (Manifestolibri, 2018) e “La plastica nel piatto” (Giunti – Slow Food Editore, 2020). [Continua in basso]

A dialogare con l’ospite saranno il vicepresidente della Pro loco di Vibo Marina, Ferdinando Cammarota, da sempre sensibile alle tematiche ambientali e impegnato in prima persona nella tutela del territorio con l’associazione Argonauta e con la stessa Pro loco, e Giovanni Canduci, giovane ricercatore di Vibo Marina laureato in biologia marina e oceanografia e impegnato all’Istituto per le risorse biologiche e le biotecnologie marine di Ancona (Cnr Irbim) come esperto di pesca e di tecnologie legate a questa attività.

L’incontro, dal titolo “La carta vocazionale dei mari calabresi. Problemi e prospettive”, sarà occasione per approfondire un argomento caro alla Pro Loco e al nostro territorio, quello dell’inquinamento dei mari, della loro tutela e della dispersione delle plastiche, un tema di strettissima attualità e di grande interesse per tutta la comunità. Alla fine ci sarà spazio per le domande da parte del pubblico, al fine di poter instaurare un dialogo produttivo su questo tema di grande importanza.

top