domenica,Novembre 28 2021

A Vibo arrivano il mago Casanova e la Young Musician European Orchestra

Si esibiranno lunedì 18 ottobre all'auditorium Spirito Santo per gli studenti del convitto Filangeri e dell'istituto comprensivo De Amicis III circolo

A Vibo arrivano il mago Casanova e la Young Musician European Orchestra

Lunedì 18 ottobre alle ore 11,00 nell’Auditorium Spirito Santo di Vibo Valentia, grazie alla collaborazione di Alberto Filippo Capria, rettore del Convitto nazionale di Stato “Gaetano Filangieri” e dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “E. De Amicis” III Circolo di Vibo, gli allievi di tali istituti assisteranno al concerto della Young Musician European Orchestra diretta dal Maestro Ignacio Abalos Ruiz, con la partecipazione in qualità di solisti del Duo pianistico Giulia Contaldo e Pietro Fresa.
La manifestazione, organizzata da Ama Calabria in collaborazione con il locale Conservatorio e con il sostegno del Mic Direzione Generale Spettacolo dal vivo, progetto Boarding Pass, e della Regione Calabria nell’ambito del 44° MusicAma Calabria, è stata appositamente pensata come momento formativo per i giovani alunni delle due prestigiose scuole vibonesi. Infatti il programma che la celebre orchestra eseguirà prevede l’interpretazione del Le Carnaval des Animaux Grande fantaisie zoologique di Camille Saint-Saens e Pierino e il lupo, op. 67 Favola sinfonica per bambini per voce narrante e orchestra di Sergej Prokofiev. Gli interpreti sono di assoluto valore: La Young Musicians European Orchestra, attiva dal 2008, si è rapidamente affermata per la duttilità dell’organico che varia dai 20 ai 100 elementi, a seconda del repertorio eseguito e per la qualità delle sue esecuzioni grazie alla sapiente guida del Maestro Paolo Olmi, come dei più interessanti complessi sinfonici privati. Collabora frequentemente con importanti solisti di livello internazionale come Uto Ughi, Massimo Mercelli e Ramin Bahrami e svolte una significativa attività concertistica all’estero con frequenti tournée in Cina. In questa occasione è diretta dal Maestro Ignacio Abalos Ruiz che dopo una prestigiosa carriera di violinista in tutto il mondo iniziata dopo aver vinto numerosi concorsi ha intrapreso quella di direttore d’orchestra con significativi consensi di pubblico e di critica. Di assoluto livello la qualità dei solisti: i due pianisti Giulia Contaldo e Pietro Fresa vincitori di numerosi concorsi pianistici e interpreti presenti nelle principali stagioni di tutta Europa. [Continua in basso]

Significativa la partecipazione in qualità di voce recitante del mago Casanova che dopo aver frequentato i maggiori illusionisti a livello mondiale è divenuto personaggio di successo grazie alle partecipazioni ultradecennali come inviato magico di Striscia la Notizia, e per altri importanti programmi, tra cui L’Ora della Magia di Disney Channel, che per 4 stagioni lo vede protagonista. Ospite di molteplici programmi Tv, dalle prime serate di Rai 1 a quelle di Canale 5, nel 2006 sale alle cronache per aver eseguito in diretta nazionale, nella notte che vide la scomparsa di Harry Houdini, la famosa Pagoda della Morte, che le leggende raccontano ancora fosse l’unica fuga temuta dal suo stesso creatore, Houdini appunto. Da allora ogni notte di Halloween ha eseguito, sempre per Striscia la Notizia, fughe e esperimenti sempre più incredibili e pericolosi, come il salto nella cascata delle marmore da 150 metri d’altezza, o la fuga alle corde incendiate a 20 metri dall’impiantito, o il sepolto vivo o ancora l’incredibile sparizione di Aereoplani da guerra ed altri oggetti impensabili da poter rendere invisibili.

Comincia parallelamente, nel 2009, dopo aver conseguito il Merlin Award, ovvero l’Oscar per gli illusionisti, donatogli in diretta Tv dalla Society of American Magicians, la strada come scrittore per ragazzi, proseguendo così una eredità lasciatagli nel sangue e nel Dna dal Nonno paterno, Abdon, primo traduttore dell’Ulysses di James Joyce proprio per Mondadori editore. Pubblica in breve tempo 4 libri con Piemme, dedicati ad un ragazzo dotato di poteri magici reali e costretto a nasconderli dietro le mentite spoglie di un illusionista in erba. Nasha Blaze diventa una tetralogia venduta e tradotta in una moltitudine di paesi del mondo, tra cui Belgio, Russia, Ungheria, Spagna, Portogallo, Brasile ed altri ancora. Realizza per Eagle Pictures i contenuti extra del film HOUDINI – L’ULTIMO MAGO, sulla vita di Harry Houdini, scrivendo a quattro mani con l’amico Massimo Polidoro una possibile interpretazione della morte misteriosa del grande illusionista. Nel 2015 pubblica il suo primo thriller con Sperling & Kupfer “Ventuno”, con cui nel 2016 vince il Premio Romiti Opera Prima. In teatro porta in tour uno spettacolo tra grande illusionismo e sceneggiatura degna di un romanzo giallo, “AENIGMA”, scritto insieme a Lorenzo Beccati, autore di striscia la notizia e giallista di grande fama. Contemporaneamente continua con la rubrica fissa su Canale 5, durante Striscia la Notizia, dove realizza alternativamente illusioni e giochi di prestigio per il puro intrattenimento al suo impegno come inviato magico, capace di ricreare con le arti illusionistiche i paradossi della società moderna e ad arrivare a risolverli sciogliendo i nodi alle bacchette magiche sparse qua e là per l’Italia. Nel 2017, la sua partecipazione al talent show “Tu si Que Vales” porta un pizzico di mistero alla puntata. Salito sul palco incappucciato, incanta giudici e pubblico con il suo talento di pianista. Tutt’ora porta, in teatro e nelle piazze d’Italia, il suo spettacolo “INCANTESIMI. La musica non è mai stata così magica”, trasportando il pubblico nel cuore della musica classica. Antonio racconta le vite di Chopin, Beethoven, Bach, con i loro aneddoti straordinari, spiegandone le note e suonando i loro pezzi, in uno stile che potremmo definire addirittura rock. Un fascino straordinario che fa aprire gli occhi alle giovani generazioni sulla musica classica, che soddisfa la sete di conoscenza dei più sofisticati e che arriva al grande pubblico come un racconto magico. Antonio suona parte dei brani spiegati, incollando lo sguardo del pubblico al palco, senza tralasciare improvvisi colpi di scena ed illusioni.

Articoli correlati

top