lunedì,Dicembre 6 2021

Comune di Vazzano e incarichi ad personam, affondo della minoranza

Contestata la decisione dell’amministrazione di affidare ad un presentatore della lista di maggioranza delle consulenze esterne e alcune nomine

Comune di Vazzano e incarichi ad personam, affondo della minoranza

Scontro politico a Vazzano fra la maggioranza e il gruppo di opposizione “Vazzano bene comune”. Motivo del “contendere” la gestione dei soldi pubblici ma soprattutto una serie di incarichi finiti alla stessa persona. «Siamo pronti a fare un’opposizione costruttiva come abbiamo dichiarato in Consiglio. Purtroppo constatiamo quotidianamente la cattiva gestione del denaro pubblico e, quindi, svolgendo il nostro dovere di opposizione fino all’ultimo giorno, abbiamo l’onere di informare tutti i cittadini di come vengono spesi i nostri soldi». Il gruppo di opposizione si concentra quindi su una serie di incarichi. [Continua in basso]

«Non sono bastati 2.625,00 euro come consulente esterno all’Ufficio Tecnico. Non sono bastati 25.199,48 euro come membro dello staff del sindaco; era necessario – si chiede la minoranza – l’ulteriore pagamento di oltre 7.100,00 euro?». A beneficiare della somma complessiva di 35mila euro, un presentatore della lista dell’attuale sindaco. «Perché il signor Francesco Massa, presentatore della lista “Vazzano Riparte” – sottolinea il gruppo di opposizione – ha ricevuto un altro incarico, quello della progettazione dell’efficientamento energetico della sede comunale, oltre 7.100 euro. Di fronte all’ennesimo regalo agli amici di questa amministrazione comunale non possiamo non informare i cittadini. Il 30 marzo gli era scaduto il contratto di assunzione come dipendente comunale nello staff del sindaco e non potendolo rinnovare hanno pensato bene i nostri amici di accontentarlo diversamente».

Articoli correlati

top