sabato,Giugno 19 2021

Lega Calabria, nel fine settimana a Zambrone gli stati generali

Dirigenti del partito provenienti da tutta la regione si incontreranno nella località vibonese per tracciare strategie in vista delle prossime elezioni regionali

Lega Calabria, nel fine settimana a Zambrone gli stati generali
Un tratto della costa di Zambrone

Nei giorni 4, 5 e 6 giugno si terranno a Zambrone gli “Stati generali” della Lega, con la partecipazione dei dirigenti provenienti da tutta la regione. L’iniziativa organizzata dal commissario regionale Giacomo Francesco Saccomanno e dal referente della provincia di Vibo Valentia Michele Pagano – si legge in una nota – prevede, per la prima volta in Calabria, l’incontro dei dirigenti del partito e la possibilità di discutere «sui temi rilevanti per la crescita del movimento e delle persone che stanno ricoprendo ruoli dirigenziali. Un momento di informazione e formazione che tenderà, anche, a tracciare le linee e la strategia per le prossime competizioni elettorali. Negli ultimi mesi il partito si è fortemente radicato nel territorio e si sono avute centinaia di adesioni, anche di amministratori locali».

Il programma

Venerdì, dopo la registrazione, ci sarà la prima sessione che prevede un confronto tra i dirigenti locali, con l’intervento del deputato Domenico Furgiuele e le conclusioni di Luca Toccalini, segretario nazionale giovani, Andrea Crippa, vice segretario nazionale, Nino Spirlì, presidente Regione Calabria e Stefania Pucciarelli, sottosegretario ministero Difesa.

Sabato, invece, la prima sessione sarà dedicata al Recovery Plan con gli interventi dei consiglieri regionali Pietro Molinaro e Pietro Raso, oltre a Mario Romano, imprenditore. Le conclusioni sono affidate a Nicola Tufo, amministratore regionale della Lega, e Pasquale Pepe, senatore e responsabile del Dipartimento Mezzogiorno. La seconda sessione, che tratterà delle pari opportunità e del welfare, prevede gli interventi di Tilde Minasi, capogruppo regionale, di Francesca Porpiglia, Francesco del Giudice e Caterina Cappone, con le conclusioni di Laura Ravetto, responsabile del dipartimento Pari opportunità. A proseguire, la terza sessione, che si interesserà delle infrastrutture, con gli interventi di Cataldo Calabretta, commissario Sorical, Renato Bellofiore, commissario Corap, Filippo Mancuso, consigliere regionale, e Domenico Furgiuele, deputato. Le conclusioni al viceministro Alessandro Morelli.

Domenica mattina la quarta sessione che riguarderà il tema “Legalità&Sicurezza”, con gli interventi di Billi Simone, parlamentare estero, Gregoria Iannotta, dipartimento regionale giustizia, Lanfranco Calderazzo, dipartimento regionale Sicurezza&Legalità&Antimafia. Le conclusioni al sottosegretario ministero Interni, Nicola Molteni.

Articoli correlati

top