lunedì,Dicembre 5 2022

Bando “Sport e Inclusione”: il Comune di Vibo ammesso al finanziamento

Due gli interventi previsti. L’assessore Michele Falduto: «Lascio questi due progetti in eredità al mio successore nel pieno convincimento che saprà interpretare e concludere il lavoro da me iniziato»

Bando “Sport e Inclusione”: il Comune di Vibo ammesso al finanziamento
Il Comune di Vibo e Michele Falduto

«La Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento per lo sport, a seguito dell’istruttoria condotta dal Dipartimento sulle candidature pervenute a valere sull’Avviso “Sport e Inclusione” Cluster 1 e 2 nell’ambito del Pnrr, ha reso noto che il Comune di Vibo Valenta risulta tra gli ammessi al finanziamento. Sarà, per come previsto dall’Avviso, attivata una procedura di tipo concertativo-negoziale tra il Dipartimento per lo sport e l’ufficio comunale competente, al fine di valutare e definire gli interventi proposti, in un’ottica di piena collaborazione e massimizzazione dell’utilità, nel totale rispetto dei vincoli assunti con la commissione europea». A darne notizia è l’assessore comunale all’Innovazione tecnologica Michele Falduto, il quale spiega che «il progetto presentato mira alla realizzazione di un nuovo impianto prevalentemente outdoor presso la “Cittadella dello Sport Porto Santa Venere” per un importo di 900mila euro e alla rigenerazione dell’impianto “PalaPace Vibo Valentia per un importo di 600mila euro».

Si tratta di due interventi – aggiunge l’assessore – «di fondamentale importanza che contribuiranno a dare maggiore dignità ed espressione allo sport nel nostro Comune, due interventi che mirano a garantire la pratica dello sport ad una sempre più estesa platea di cittadini. Lascio questi due progetti in eredità al mio successore nel pieno convincimento che saprà interpretare e concludere il grande e proficuo lavoro da me iniziato per garantire l’esecuzione dei lavori di intervento in tempi brevi e donare così alla nostra città dei nuovi impianti sportivi».

Articoli correlati

top