venerdì,Dicembre 2 2022

Elezioni Politiche, a Mileto Forza Italia primo partito: il M5S è invece in vetta al Senato

Terzi Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni. Delude il Partito democratico che supera di poco la Lega di Salvini

Elezioni Politiche, a Mileto Forza Italia primo partito: il M5S è invece in vetta al Senato
Comune di Mileto

Dall’analisi del voto delle elezioni politiche del 25 settembre, a Mileto emergono alcuni spunti interessanti. Alla Camera, nella cittadina normanna (così come in quasi tutto il Vibonese) vince il consigliere regionale di Forza Italia Giovanni Arruzzolo con 1.276 preferenze (53,12 %), sostenuto anche da Fratelli d’Italia, Lega e Noi moderati. Alle sue spalle si attesta il candidato del Movimento Cinque Stelle Riccardo Tucci, il quale a sua volta ha ottenuto dagli elettori 639 preferenze (26,60 %). A prima vista, quindi, appare netta la distanza tra i due contendenti, tra l’altro entrambi eletti in Parlamento. Il dato, tuttavia, assume un aspetto diverso se si analizzano i singoli voti dei partiti. In questo caso, infatti, Forza Italia è sempre prima con 700 voti di preferenza (29,40%), ma distanziando di soli 61 voti e poco meno di 3 punti di percentuale (26,60%) i pentastellati. [Continua in basso]

Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni – vera vincitrice delle elezioni politiche di domenica scorsa – a Mileto si attesta al terzo posto, ottenendo 402 voti (16,88%). Solo 242 (10,07%) sono stati i voti a favore dell’ex Cinque Stelle Dalila Nesci, presentatasi agli elettori con Impegno civico di Luigi Di Maio e sostenuta anche dal Partito democratico, da alleanza Verdi-sinistra e da Più Europa di Emma Bonino. A tal proposito, nella cittadina normanna è proprio il Pd di Enrico Letta che sembra essere uscito peggio dalla tornata del 25 settembre. Analizzando ancora una volta i voti ricevuti da ogni singolo partito, infatti, ci si accorge che il Partito democratico ha ottenuto 180 voti (7,56%), cioè solo 20 consensi in più della Lega di Salvini, che nella cittadina normanna si attesta al quarto posto con 160 preferenze (6,72%). Subito dietro, la candidata di “De Luca sindaco d’Italia”, Immacolata Ceriello, con 107 suffragi a favore (4,45%). Lo scenario sostanzialmente non cambia analizzando i voti al Senato. La più votata risulta anche in questo caso la candidata del centrodestra (Lega) Clotilde Minasi, con 1263 voti ottenuti (53,25%). Nettamente dietro l’esponente del M5S, Giuseppe Auddino, con 634 preferenze (26,73%). Focalizzando l’attenzione sui singoli partiti, però, ci si accorge che il primo partito risulta il M5S, con 634 voti in totale (26,73%). Poco distante Forza Italia, con 616 preferenze (26,18%). Fratelli d’Italia ottiene 457 voti (19,42%), il Pd 219 (9,31%), la Lega 173 (26,18%).

LEGGI ANCHE: Elezioni Politiche: M5S primo partito in 18 comuni del Vibonese. Nesci supera Arruzzolo solo in tre paesi

top