sabato,Giugno 22 2024

Sistema bibliotecario, Luciano: «Il sindaco non tiene conto delle proprie responsabilità»

L’attacco del consigliere comunale al primo cittadino: «Perché, nonostante le mie segnalazioni che risalgono a circa un anno e mezzo fa si è accorta solo ora che il Sbv si trova in una situazione di difficoltà?»

Sistema bibliotecario, Luciano: «Il sindaco non tiene conto delle proprie responsabilità»
La sede del Sistema bibliotecario vibonese

Il consigliere comunale Stefano Luciano ha riportato nuovamente l’attenzione sul caso legato al Sistema bibliotecario vibonese, tra le realtà culturali più grandi del Sud, a rischio chiusura: «Senza volere entrare nel dibattito tra il sindaco e il già direttore Floriani ritengo comunque utile intervenire su una questione di grande importanza per la città. Ho più volte ribadito al sindaco che occorre serietà nel gestire una città complessa come Vibo Valentia e soprattutto le ho più volte consigliato di evitare derive pubblicitarie messe in atto ad arte con il solo fine di impedire ai cittadini di comprendere a fondo i termini di alcuni problemi amministrativi». Luciano scandisce: «Ancora una volta, nel suo recente comunicato stampa relativo al “Sistema Bibliotecario” il primo cittadino recita una parte, attaccando chi ha gestito il sistema bibliotecario senza guardare alle proprie responsabilità; responsabilità del tutto evidenti posto che tale realtà a prescindere dall’immobile di proprietà comunale è sempre stata legata all’amministrazione da atti amministrativi e da un rapporto di reciproca rappresentanza che lo stesso sindaco nei primi anni del suo mandato non ha mai nascosto, anzi ha più volte ostentato. Ma soprattutto, il sindaco, come sempre non va al punto: perché, nonostante le mie segnalazioni che risalgono a circa un anno e mezzo fa si è accorta solo ora che il Sistema Bibliotecario si trova in una situazione di difficoltà? E come mai, nonostante le reiterate segnalazioni decide di intervenire solo ora che la nave affonda?». [Continua in basso]

Stefano Luciano

Il consigliere comunale evidenzia: «Non solo, al di là della retorica, ancora una volta non vengono indicate le soluzioni concrete che si intendono adottare e si continua a fare solo polemica fine a sé stessa. Soprattutto, non viene chiarito se si intende salvaguardare la vecchia gestione o diversamente se si intende metterne in piedi una nuova magari alle dipendenze della politica pronta a fare le solite clientele che, ancora oggi, continuano a proliferare in tutti i settori della vita pubblica di questa città.

Il sindaco Maria Limardo

Vi è poi da osservare come il Sistema Bibliotecario non rappresentava un problema per il sindaco, allorquando era funzionale alle passarelle pubbliche in cui si facevano i soliti selfie ed i soliti proclami da campagna elettorale, salvo poi diventare un problema solo oggi che la situazione è divenuta pubblica e non più sostenibile. Io ritengo che non sia serio alimentare un clima di caccia alle streghe ed il sindaco non può personalizzare le problematiche di interesse pubblico. Ed allora, dovrebbe in primo luogo rispettare il consiglio comunale che è stato convocato per discutere sulla questione evitando di esprimersi prima che si esprima il consiglio stesso. Del resto, il Sindaco di una città non è un organo monocratico a cui sono rilegate tutte le decisioni ed in alcuni casi, come quello in discussione, occorre aspettare ciò che le forze politiche ed i singoli consiglieri comunali democraticamente e dopo una vera discussione pubblica decideranno di fare per il bene ed il progresso di questo territorio nelle sedi istituzionali adeguate. Questo significa avere un giusto approccio per la salvaguardia di una realtà importante come il Sistema Bibliotecario che a mio avviso ha ancora molto da dare in quanto indiscutibile presidio a salvaguardia della cultura».

LEGGI ANCHE: Sistema bibliotecario vibonese, Limardo: «Basta strumentalizzazioni, noi pronti a guidare rinascita»

Sistema bibliotecario, Luciano: «Ipocrisia del sindaco di Vibo, responsabilità anche sue»

Articoli correlati

top