sabato,Aprile 13 2024

Lavori in Piazza Spogliatore a Vibo, si allungano ancora i tempi di consegna dei lavori

L’amministrazione comunale concede una proroga per la fine degli interventi. Ritenute «valide» le motivazioni alla base della richiesta avanzata ai vertici di Palazzo Luigi Razza dalla ditta che sta eseguendo la riqualificazione dell’area

Lavori in Piazza Spogliatore a Vibo, si allungano ancora i tempi di consegna dei lavori
Piazza Spogliatore a Vibo
Piazza Spogliatore in base al progetto di riqualificazione

I lavori di riqualificazione di Piazza Spogliatore sarebbero dovuti terminare ed essere consegnati nella giornata di ieri, ma l’amministrazione comunale di Vibo Valentia ha deciso di concedere – su esplicita richiesta della ditta che sta eseguendo gli interventi nella zona, la Gallello Asfalti Srl – una proroga di ulteriori sessanta giorni per la fine dei lavori e, dunque, i tempi di consegna si allungano ancora una volta (a fine agosto, infatti, i lavori erano stati interrotti per via della necessità di eseguire una perizia di variante che comportò una proroga di trenta giorni della fine dei lavori). I vertici di Palazzo Luigi Razza hanno, infatti, considerato «valide le motivazioni poste alla base della richiesta avanzata da parte dell’appaltatore» e, dunque, hanno stabilito di concedere la suddetta proroga, fissando una nuova scadenza di ultimazione dei lavori fissata al 26 marzo prossimo. Punto. [Continua in basso]

Ecco le ragioni alla base della richiesta di proroga al Comune

Lavori in Piazza Spogliatore

Due, sostanzialmente, i motivi che hanno indotto la ditta incaricata di eseguire gli interventi di riqualificazione di Piazza Spogliatore a richiedere all’amministrazione del capoluogo – con nota protocollata lo scorso 10 gennaio – una proroga dei termini di ultimazione dei lavori di complessivi sessanta giorni naturali e consecutivi: «L’approvvigionamento delle materie prime – si legge dunque nella determina firmata dal dirigente dei Lavori pubblici dell’ente Domenico Libero Scuglia, che ha autorizzato la proroga – attraversa un periodo di estrema incertezza, caratterizzato dalla non definizione della disponibilità dei materiali stessi, nonché il notevole aumento dei prezzi ha provocato nelle aziende fornitrici un ritardo nella produzione e disservizi nella consegna». Il direttore dei lavori Domenico Polistina, poi, valutate le ragioni poste a base della richiesta di proroga effettuata dall’operatore economico, «acquisite le comunicazioni dei fornitori, che denotano la difficoltà nell’approvvigionamento dei materiali e la carenza degli stessi per il per il regolare prosieguo dei lavori, e ritenuta fondata la richiesta avanzata dalla ditta», ha accolto ed espresso parere favorevole in merito alla concessione della suddetta proroga, dando atto che le cause sopra descritte non sono imputabili all’appaltatore.

«Il responsabile unico del procedimento – scrive ancora Scuglia sulla vicenda -, visto il parere del direttore dei lavori, ha espresso anche lui parere favorevole alla suddetta concessione della proroga di ultimazione lavori all’operatore economico Gallello Asfalti Srl». Risultando, quindi, all’amministrazione comunale pienamente «giustificate le ragioni sopra indicate, anche alla luce dei pareri favorevoli espressi dal direttore lavori e dal responsabile unico del procedimento», a Palazzo Luigi Razza hanno ritenuto opportuno «poter concedere la proroga dei termini contrattuali, per cui il nuovo termine sarà per il 26 marzo prossimo».

LEGGI ANCHE: Vibo: piantati dei lecci in piazza Spogliatore dopo il taglio di altri alberi nei mesi scorsi

Vibo, ripresi i lavori in Piazza Spogliatore: lo stop per una perizia. Tempi di consegna allungati

Articoli correlati

top