venerdì,Giugno 14 2024

Piscina di Vibo chiusa, Mangialavori: «Presto il Comune interverrà in maniera risolutiva»

Il deputato nonchè coordinatore regionale di Forza Italia dichiara che non è venuta meno la sua voglia di impegnarsi per la città e i concittadini e assicura che il Comune godrà presto di interventi importanti compresa la struttura che porta il nome del padre

Piscina di Vibo chiusa, Mangialavori: «Presto il Comune interverrà in maniera risolutiva»
Immagine repertorio da pixabay
Il deputato Giuseppe Mangialavori

L’onorevole Giuseppe Mangialavori, presidente della commissione Bilancio della Camera, interviene in merito alla situazione della piscina di località Maiata a Vibo Valentia: «Quello della piscina comunale di Vibo Valentia è un tema a me particolarmente caro. E lo è – spiega- per una molteplicità di ragioni. Lo è innanzitutto perché da cittadino vibonese, da fruitore e da genitore che vi ha portato i suoi figli, ritengo che la piscina sia una struttura imprescindibile per l’importanza che riveste in ambito sportivo, sociale e di salute. Ma lo è ancor di più perché la piscina comunale di Vibo Valentia porta il nome di mio padre, che l’ha fortemente voluta ed ha lavorato tanto per far sì che la sua città avesse una struttura di questo tipo». [Continua in basso]

L'ingresso della piscina comunale di Vibo Valentia
L’ingresso della piscina comunale di Vibo

«Per tutte queste motivazioni – aggiunge Mangialavori – fa male dover constatare come ormai da anni la stessa si trovi in una condizione di abbandono. Purtroppo il Comune di Vibo Valentia, come sappiamo, non ha la possibilità di intervenire in maniera risolutiva con fondi propri, poiché l’investimento richiesto per ripristinare la funzionalità e la sicurezza della struttura è proibitivo. Ma al contempo, posso affermare che a breve il Comune di Vibo – e non sarà l’unico in provincia – verrà messo nella condizione di beneficiare di interventi importanti che permetteranno non solo di risolvere il problema della piscina comunale, ma anche di agire su più fronti per offrire alla cittadinanza luoghi e spazi che merita di avere».

«In questi anni di attività parlamentare – prosegue l’esponente di Forza Italia – non è mai venuta meno in me, neanche per un istante, la voglia di impegnarmi per la mia città e i miei concittadini, e per mettere il Comune nella condizione di risolvere piccoli e grandi problemi. La piscina comunale è un tema che ho sempre avuto a cuore, ma realmente, e non a parole o strumentalmente. Ed è un tema che ho a cuore al pari di altri progetti che, mi sento tranquillamente di affermare, vedranno presto la luce».

LEGGI ANCHE: Piscina di Vibo, tredici consiglieri al ministro Abodi e ad Occhiuto: «Intervenire subito prima che vada distrutta»

Articoli correlati

top