lunedì,Maggio 16 2022

A Ricadi aumentano i contagi, il sindaco: «Valutiamo maggiori restrizioni»

Prorogata ancora una volta la chiusura delle scuole, domani lo screening su alunni e tutto il personale. Il primo cittadino Tripodi: «Vaccinatevi»

A Ricadi aumentano i contagi, il sindaco: «Valutiamo maggiori restrizioni»
Il palazzetto dello sport a Brivadi, dove vengono effettuate le vaccinazioni

«La situazione epidemiologica nel nostro territorio non tende purtroppo a migliorare e, registrando un incremento nel numero dei contagi, stiamo, di concerto con l’Asp, valutando eventuali altre misure da adottare per contenere e arginare il diffondersi del virus». È quanto ha comunicato ai suoi concittadini il sindaco di Ricadi, Nicola Tripodi. [Continua in basso]

Nel comune costiero è in atto un focolaio che, scoperto a partire dalle scuole, si è diffuso in diverse famiglie. Decine le persone in quarantena, mentre bambini e ragazzi sono in Dad da fine novembre. Un provvedimento, quello della sospensione delle attività didattiche in presenza, che è stato prorogato ancora una volta: scuola elementare e dell’infanzia di Ricadi, site nella frazione Orsigliadi, e scuola media a San Nicolò restano chiuse anche per le giornate di domani 9 e dopodomani 10 dicembre.

Nella giornata di domani è previsto inoltre lo screening su tutti gli alunni, i docenti e il personale Ata. Verranno effettuati tamponi antigenici nel palazzetto dello sport di Brivadi.

«Mi appello alla responsabilità e alla sensibilità di tutte e tutti nel comprendere che siamo in una fase delicata e che servirà il massimo impegno per uscirne – ha aggiunto il primo cittadino -. Utilizziamo sempre i dispositivi di protezione individuale ed evitiamo di creare assembramenti, avendo cura di tutelare noi stessi e gli altri, le persone più fragili in particolar modo. È un’assunzione di corresponsabilità quella che questo tempo ci chiede, ognuno per la sua parte. Con la speranza che i nostri concittadini stiano bene e si riprendano presto e che possiamo vivere le prossime festività con il cuore più sereno, rinnovo ancora una volta l’invito a vaccinarvi presso il nostro Palazzetto nei giorni e orari prestabiliti. Non è necessaria la prenotazione».

Articoli correlati

top