giovedì,Febbraio 29 2024

Covid: a San Calogero i casi sono oltre 90, nuova ordinanza del sindaco

Due le persone ricoverate. Le restrizioni saranno in vigore fino al 16 gennaio. Si rientra a scuola dopo un mese, ma prima screening su alunni e personale

Covid: a San Calogero i casi sono oltre 90, nuova ordinanza del sindaco
Il municipio di San Calogero

23 nuovi casi positivi al tampone molecolare e 29 a quello antigenico: a San Calogero il numero totale delle persone contagiate sale così a quota 91. Di queste, due si trovano ricoverate in ospedale. Sono gli ultimi dati forniti dall’amministrazione comunale, una vera e propria escalation quella che ha vissuto San Calogero a partire da ottobre con contagi sempre in salita. E al fine di contenere la diffusione del Covid ieri è stata emessa un’ordinanza che prevede una serie di restrizioni. [Continua in basso]

Le nuove regole a partire da domani

Il provvedimento firmato dal sindaco Giuseppe Maruca sarà in vigore da domani 7 gennaio fino a domenica 16. In questo periodo le attività commerciali quali bar, pub, pasticceria ed esercizi assimilati resteranno chiusi dalle ore 20 alle 5; dopo le 20 sarà consentito il solo servizio di asporto. Chiusi gli impianti sportivi e sospese tutte le attività dei centri di aggregazione sociale e religiosa presenti sul territorio comunale. Sospese anche feste di compleanno, cerimonie e qualsiasi tipo di ricorrenza che preveda assembramenti. Le funzioni religiose restano consentite in presenza ma dovranno essere rigidamente osservate le regole anti contagio. Gli uffici comunali saranno aperti al pubblico solo su prenotazione (da effettuare al numero 0961/161501). Vietato l’ingresso nel territorio comunale ai venditori ambulanti al dettaglio provenienti da altri comuni.

Con un’altra ordinanza, inoltre, il sindaco Maruca ha sospeso il mercato settimanale del venerdì a partire da domani e fino a nuova disposizione. Anche qui lo scopo è quello di tutelare la salute pubblica e contenere quanto più possibile il diffondersi del contagio.

Rientro a scuola

Tra gli attuali contagiati ci sono anche tre piccoli alunni della scuola elementare e uno della media. Lunedì 10 comunque si torna in classe, dopo un lungo stop: tutte le scuole, proprio a causa del Covid, erano chiuse da dopo l’Immacolata. Per un rientro in sicurezza è stato organizzato uno screening che coinvolgerà alunni e personale docente e Ata di scuola dell’infanzia, elementare e media. I tamponi verranno effettuati in modalità drive-in nelle giornate dell’8 e 9 gennaio nei locali dell’ex Saub, secondo un calendario stilato dalla stessa amministrazione comunale, in collaborazione con la dirigente scolastica Gramendola e la locale Pro Loco.

Articoli correlati

top