sabato,Giugno 22 2024

I tempi biblici della sanità vibonese, ecco quanto bisogna attendere per un’ecografia – Video

Le testimonianze degli utenti confermano quanto l’abbattimento delle liste d’attesa resti una chimera. Per verificare, abbiamo provato a contattare il Centro unico di prenotazione. Ecco come è andata

I tempi biblici della sanità vibonese, ecco quanto bisogna attendere per un’ecografia – Video
L’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia

«Un’ora di attesa per prenotare un’ecografia a mia madre. Il problema non è mia madre, perché ci sono io a fare tutta questa trafila. Ma mi domando: le persone anziane come lei, che vivono sole perché magari hanno i figli fuori, come fanno? Ah, dimenticavo: l’ecografia è prenotata per fine gennaio 2025». È l’amaro sfogo di Giovanni che rivolge il suo appello al presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto, nella sua qualità di commissario ad acta della sanità. Un post sui social carico di rabbia e delusione che scatena una pioggia di commenti di denuncia. A conferma che l’abbattimento delle liste di attesa, o meglio il tentativo di abbassare considerevolmente i tempi di attesa, resta ancora una chimera. I dati sono riportati sul sito del Cup regionale. Basta infatti digitare la prestazione che si intende eseguire per ottenere un elenco dettagliato. I tempi d’attesa più lunghi si registrano all’Asp di Vibo Valentia. Qui per fare un’ecografia addominale completa bisogna attendere quasi un anno, 349 giorni per l’esattezza. Poco meno di un anno. Sei mesi per una visita ortopedica. Sono solo alcuni esempi dei tempi medi di attesa nella sanità pubblica che fotografano un quadro desolante. 

Per meglio comprendere la frustrazione di chi deve contattare il Centro Unico di Prenotazione dell’area centro Calabria, abbiamo deciso di chiamare. Al numero 0961/789789 una guida vocale ci informa che il tempo medio stimato è superiore a 10 minuti ma ne passeranno ben 17 prima che l’operatrice risponda. Un tempo infinito che probabilmente spinge gran parte dell’utenza a desistere. Alla gentile addetta chiediamo la prenotazione di un’ecografia addominale, non urgente, da eseguire nelle strutture della provincia di Vibo Valentia. La prima data utile è il 10 febbraio del 2025 allo Jazzolino. Undici mesi. Tempi biblici che inevitabilmente orientano i pazienti (che possono permetterselo) verso la sanità privata.

LEGGI ANCHE: Telemedicina anche a Vibo: riunione all’Asp con l’Ordine dei medici

Vibo, l’Asp assume nuovi operatori socio-sanitari per sostituire personale assente

Tumori, a Serra macchinario di ultima generazione: «Faciliterà le diagnosi»

Articoli correlati

top