sabato,Luglio 13 2024

Postazione 118 a Vibo Marina, il Comitato per il diritto alla salute: «Risultato importante, ora il Poliambulatorio»

La referente del sodalizio, Ilenia Iannello esprime soddisfazione: «Il servizio consente di ottenere un primo soccorso in tempi rapidi». Tra le prossime battaglie, l’istituzione di un Poliambulatorio a beneficio della popolosa comunità costiera

Postazione 118 a Vibo Marina, il Comitato per il diritto alla salute: «Risultato importante, ora il Poliambulatorio»
Ilenia Iannello, rappresentante del Comitato per il diritto alla salute

Da qualche giorno è attivo a Vibo Marina il servizio di ambulanza, non medicalizzata, nell’ambito della rete Suem 118 dell’Asp di Vibo Valentia. La postazione sanitaria è attualmente ospitata presso la sede della Capitaneria di Porto sulla banchina Fiume della cittadina costiera. A sottolineare l’importanza di un risultato ottenuto, dopo un’attesa durata decenni da parte della comunità, è Ilenia Iannello, giovane attivista del Comitato per il diritto alla salute di Vibo Marina e candidata al Consiglio comunale nell’ultima tornata elettorale, in cui ha ottenuto un apprezzabile risultato pur non venendo eletta per una manciata di voti.

Leggi anche ⬇️

«Il risultato è importante perché consente di ottenere un primo soccorso in tempi immediati- sottolinea Ilenia Iannello- e un trasporto rapido verso il servizio di Pronto soccorso dell’ospedale di Vibo centro. Dopo diverse interlocuzioni, avviate per il tramite della Pro loco Vibo Marina prima e, in seguito, dal Comitato per il diritto alla salute delle frazioni costiere, senza tralasciare il proficuo impegno del consigliere comunale Silvio Pisani, il 13 giugno è stato finalmente formalizzata l’attivazione del servizio mediante un incontro tenutosi presso la “Piccola Biblioteca del Porto”, alla presenza del commissario dell’Azienda sanitaria provinciale, Battistini, del dott. Bava ( dirigente del Distretto), del dott. Andreacchi (responsabile Suem 118) nonché del comandante della Capitaneria di Porto di Vibo Marina, Spalluto, del parroco don Enzo Varone, del portavoce del Forum terzo settore, Giuseppe Conocchiella, e del presidente della Pro Loco di Vibo Marina, Enzo De Maria. Continueremo a batterci- ha rimarcato inoltre l’esponente del sodalizio- per rendere possibile l’istituzione di un Poliambulatorio a Vibo Marina. A piccoli passi arriveremo lontano, lavorando in silenzio e ottenendo risultati».

Articoli correlati

top