mercoledì,Ottobre 27 2021

Limbadi, successo per l’edizione 2021 del “Summer camp”

Il centro estivo ha coinvolto i ragazzi in attività didattiche, culturali e ludico-creative. Escursioni alla Fattoria “Mafrica” e al Museo statale di Mileto

Limbadi, successo per l’edizione 2021 del “Summer camp”

Il centro estivo ha coinvolto i ragazzi in attività didattiche, culturali e ludico-creative. Escursioni alla Fattoria “Mafrica” e al Museo statale di Mileto
La visita al Museo statale di Mileto

Successo per il centro estivo “Summer camp 2021”, iniziativa che per circa due settimane ha coinvolto oltre 60 ragazzi di Limbadi, rientranti nelle fasce di età tra i 4 e 14 anni. In sicurezza e nel pieno rispetto delle disposizioni anti Covid, il progetto voluto fortemente dalla locale Amministrazione comunale guidata dal sindaco Pantaleone Mercuri e curato dalla Cooperativa sociale “Vibosalus” ha permesso ai giovani di vivere in gruppo interessanti momenti di attività sportiva, laboratoriale e ludico-creativa. L’iniziativa, avendo come punto di riferimento l’Anfiteatro di Limbadi, ha previsto anche una serie di escursioni didattiche in loco e in altri contesti territoriali. Accompagnati da collaboratori e personale specializzato, i ragazzi hanno quasi giornalmente potuto usufruire in sicurezza dei servizi e delle strutture di un noto stabilimento balneare. [Continua in basso]

I ragazzi in attività

Visite guidate hanno tra l’altro coinvolto i minori presso la locale Fattoria didattica “Mafrica” e il Museo statale e la basilica-cattedrale di Mileto, permettendo loro di prendere contatto con vere e proprie eccellenze calabresi e di accrescere le singole conoscenze formative, pedagogiche e culturali. A conclusione della riuscita edizione 2021 del centro estivo “Summer camp”, grande apprezzamento è stato espresso dai genitori e da tutti i giovani partecipanti. Palese anche la soddisfazione dell’assessore comunale alle Politiche sociali Simona Romano, per il successo di un’iniziativa «che ci proponiamo di ripetere anche nei prossimi anni e che ha permesso a decine di minori di utilizzare per il loro graduale sviluppo interiore tutto quello che possono offrire le relazioni umane. Attività nel campo dell’arte, della musica e del tempo libero – ha concluso – che sicuramente aiuteranno i giovani coinvolti a migliorare la loro formazione anche nell’ottica e in prospettiva futura».

top