lunedì,Maggio 20 2024

Valori non conformi, a Limbadi acqua vietata per uso alimentare

L’ordinanza del sindaco Mercuri riguarda alcune aree del paese e frazioni. Si lavora per riportare i parametri nella norma

Valori non conformi, a Limbadi acqua vietata per uso alimentare

«Si avvisa la cittadinanza che, alla luce dei risultati delle analisi effettuate sulle acque, in alcuni punti i parametri non rientrano nei limiti previsti dalla legge. Conseguentemente si fa divieto di utilizzare l’acqua per il consumo alimentare sino a nuova comunicazione». Lo rende noto il Comune di Limbadi che, tramite anche in canali social avvisa i residenti che «sono state immediatamente disposte le misure idonee a riportare i parametri nella norma». Nell’ordinanza a firma del sindaco Pantaleone Mercuri, infatti, si specifica che il provvedimento viene emesso a seguito dei controlli effettuati nei punti: fornitura pubblica Via Arno, frazione San Nicola De Legistis; Località Pugliesa; Piazzetta Via Roma, frazione Caroni; Via Piave; Villa comunale. Pertanto, risultano interessate dal divieto Limbadi capoluogo, località Pugliesa, frazione Caroni e presso la fontana pubblica sita in via Arno nella frazione di San Nicola De Legistis. Nell’ordinanza si fa inoltre presente che la Sorical è stata «immediatamente interessata e sollecitata ad intervenire per quanto riguarda le sorgenti e i serbatoi di competenza».

LEGGI ANCHE: Limbadi, conclusi i lavori del primo tratto di strada in contrada Gagliardo

Oltre la disabilità, la compagnia teatrale “Villa arcobaleno” di Limbadi: «Mai più emarginati»

A Limbadi una pietra d’inciampo per Pantaleone Sesto, il ventenne morto nel lager di Dachau

Articoli correlati

top