martedì,Maggio 28 2024

Anziani non autosufficienti, l’Ambito sanitario di Vibo pubblica l’Avviso per l’assistenza

La presentazione delle istanze per la fruizione dei servizi a valere sull’azione di Rafforzamento territoriale del Piano di azione e coesione (Pac). Ecco tutti i Comuni interessati

Anziani non autosufficienti, l’Ambito sanitario di Vibo pubblica l’Avviso per l’assistenza

L’assessore alle Politiche sociali del Comune di Vibo Valentia, Rosa Chiaravalloti, dà notizia che nella giornata di ieri è stato pubblicato l’Avviso di apertura dei termini per la presentazione delle istanze per la fruizione dei servizi a valere sull’azione di Rafforzamento territoriale del Piano di azione e coesione (Pac) per i Servizi di cura agli anziani non autosufficienti ultrasessantacinquenni, bisognevoli di assistenza, residenti nei Comuni facenti parte dell’Ambito territoriale numero 1 con Comune capofila Vibo Valentia (Filadelfia, Filogaso, Francavilla, Francica, Ionadi, Maierato, Mileto, Monterosso, Pizzo, Polia, San Costantino, San Gregorio d’Ippona, Sant’Onofrio, Stefanaconi, Vibo Valentia), i quali potranno accedere al sistema di cure domiciliari, secondo un modello assistenziale volto ad assicurare l’erogazione coordinata e continuativa di servizi di Assistenza Adi/Cdi (assistenza/cure domiciliari integrate): prestazioni di natura socioassistenziale a domicilio, integrate con prestazioni di natura sanitaria (a carico dell’Asp) fornita con Operatori socio sanitari (Oss) ed Assistenti familiari, nonché l’Assistenza Sad/Ada (Servizio assistenza domiciliare): prestazioni di natura socio-assistenziale a domicilio fornita con Operatori socio sanitari (Oss) ed Assistenti familiari.

Il sindaco Maria Limardo e l’assessore Chiaravalloti esprimono soddisfazione per la pubblicazione del presente Avviso in quanto «si mettono a disposizione dei cittadini più fragili residenti nel territorio dell’Ambito Territoriale di Vibo Valentia importanti risorse e strumenti volti a dare sollievo e risposta alle esigenze ed ai bisogni degli anziani. Il servizio di assistenza agli anziani ultra sessantacinquenni – concludono gli amministratori vibonesi – sarà di aiuto e supporto ai molti soggetti fragili che hanno bisogno di essere assistiti e rappresenterà un concreto aiuto ai loro familiari”.

Il servizio verrà erogato fino alla data del 30 giugno 2023

Uno smottamento nei pressi della stazione di Pizzo

La misura è stata finanziata con Fondi Pac Pnscia – Piano di azione e coesione – Programma nazionale servizi di cura all’infanzia e agli anziani, Azioni di Rafforzamento territoriale ai sensi del Decreto 3819/Pac del 01/07/2022. Il servizio verrà erogato fino alla data del 30 giugno 2023 e comunque fino a concorrenza delle risorse disponibili, salvo eventuali proroghe concesse dall’Adg del ministero dell’Interno. La domanda di accesso ai servizi dovrà pervenire, secondo le modalità indicate nell’Avviso pubblico e mediante l’utilizzo della modulistica allegata, entro e non oltre le ore 23.59 del 16 gennaio 2023. L’ufficio Pua presso l’Ambito territoriale di Vibo Valentia e, ove necessario, con il supporto dell’Uvm dell’Asp di Vibo Valentia, provvederà all’istruttoria definitiva della domanda sulla base della sussistenza di tutte le condizioni previste, predisponendo apposita graduatoria sulla base dei criteri previsti dall’avviso. Inoltre, fino a capienza dei posti ammessi e finanziati le istanze saranno accolte, istruite, valutate e collocate secondo un ordine di punteggio; laddove il numero degli ammessi in graduatoria ecceda le disponibilità, verrà formulata una lista di attesa, aggiornata e integrata in funzione delle variazioni intervenute nella condizione delle persone già beneficiarie del servizio.

LEGGI ANCHE: Autismo: concessi i fondi per gli Ambiti di Vibo, Serra e Spilinga per dare sostegno. Ecco quanto

Persone non autosufficienti, short list per esperti Case Manager: progetto per 15 Comuni vibonesi

Articoli correlati

top