domenica,Maggio 26 2024

Drapia, una targa commemorativa alla “Cittadella” di Padre Pio

La famiglia Pulicari, ex proprietaria dei terreni su cui si sta costruendo la struttura ed ora residente in Argentina, apporrà una targa ricordo

Drapia, una targa commemorativa alla “Cittadella” di Padre Pio
La Cittadella di Padre Pio a Drapia

Domenica 5 marzo alle ore 15.30 presso la costruenda “Cittadella di Padre Pio”, in località “Vento” a Sant’Angelo di Drapia, verrà collocata una targa commemorativa da parte della famiglia Pulicari di Brattirò che attualmente vive in Argentina e che ha vissuto sul terreno su cui presto sorgerà il complesso medico-religioso dedicato al santo di Pietrelcina. L’invito a partecipare alla breve cerimonia è rivolto a tutta la comunità drapiese, fortemente legata ad un luogo ricco di ricordi e di radici per molte persone del comune di Drapia e che ben presto diverrà luogo di importanza spirituale per l’intera Calabria e punto di riferimento per la ricerca scientifica sulle malattie oncologiche infantili. La “Cittadella” di Padre Pio prende così sempre più forma quale struttura sanitaria extra ospedaliera per i bambini portatori di disabilità fisiche e neurologiche, oltreché centro di ricerca e formazione.

LEGGI ANCHE: Cittadella di Padre Pio a Drapia: è online la campagna di crowdfunding

Cittadella di Padre Pio a Drapia, tutto pronto per l’inaugurazione della grotta della Madonna di Lourdes

A Drapia prende sempre più forma la Cittadella di Padre Pio

Articoli correlati

top