domenica,Maggio 26 2024

Primo soccorso, a Briatico un corso formativo sull’uso del defibrillatore

Quindici le persone partecipanti. Una seconda lezione si terrà nella giornata di giovedì 9 marzo

Primo soccorso, a Briatico un corso formativo sull’uso del defibrillatore

Il Centro polivalente del Comune di Briatico ha ospitato il primo incontro del Corso di formazione per l’utilizzo dell’importante strumento salvavita blsd, (basic life support defibrillation) adulto e pediatrico. A guidare i partecipanti, il dottor Vincenzo Natale, responsabile della Medicina d’urgenza dell’ospedale Jazzolino di Vibo. La prima lezione ha riguardato la parte teoria a cui seguirà un ulteriore incontro in programma giovedì 9 marzo. In particolare, il professionista ha voluto sottolineare come la figura del soccorritore non si sostituisca al medico nella diagnosi e cura. Viene piuttosto definito come l’anello di congiunzione tra l’infortunato e la struttura d’intervento, capace di garantire il mantenimento dei parametri vitali del soggetto attraverso il massaggio cardiaco e l’applicazione del defibrillatore semi automatico. [Continua in basso]

L’Aps “Dopo mamma e papà”, guidata da Maria Paparatto, ha insistito per concretizzare l’importante momento di formazione che riguarda 15 componenti provenienti delle diverse frazioni. In occasione delle feste natalizie, il sodalizio aveva avviato una raccolta fondi per l’acquisto di un defibrillatore, poi acquistato, che verrà collocato nella frazione di San Costantino. A ciò s’aggiunge il gesto del dottor Filippo Spinella, proprietario della omonima farmacia di Briatico, che ha donato alla comunità un ulteriore strumento salvavita che sarà posizionato nei pressi dell’esercizio. Una ulteriore iniziativa, è quella portata avanti dalla Asd Briatico che ha proposto al Comune di acquisire un defibrillatore donato dalla società stessa da posizionare in una stazione strategica della cittadina costiera. Da qui l’esigenza di garantire corretta formazione per consentire un uso consapevole ed efficace in caso di necessità.

LEGGI ANCHE: Pizzoni, ampia partecipazione al corso sull’uso del defibrillatore

Articoli correlati

top