mercoledì,Luglio 24 2024

Comune di Drapia, si lavora per il collegamento stradale con Tropea della “Briganteu”

Un cospicuo investimento per il completamento di un'opera vitale per il territorio. Il sindaco Porcelli: «Meno di un anno e il cantiere potrebbe avviarsi»

Comune di Drapia, si lavora per il collegamento stradale con Tropea della “Briganteu”
Condizioni attuali della strada “Briganteu”

Con l’affidamento di assistenza e consulenza legale del Comune di Drapia, per l’acquisizione dei terreni interessati dalla realizzazione della strada “Briganteu”, l’idea trentennale di collegare finalmente Drapia capoluogo a Tropea appare sempre più concreta. Ad occuparsi «dell’acquisizione bonaria dei terreni limitrofi – ha fatto sapere il sindaco Alessandro Porcelli – sarà l’avvocato Vincenzo Loiacono di Gasponi. Fatto questo passaggio, si velocizzano così anche le successive operazioni di approvazione in Consiglio comunale del tracciato già progetto esecutivo». Parlando di costi, ed escludendo ulteriori futuri aumenti di prezzi, per realizzare il percorso, che seguirà un vecchio tracciato ancora individuabile in alcuni punti, verranno impiegati quasi 2,3milioni di euro. Sulla progettazione Porcelli ha anticipato che, «eseguita con fondi ministeriali, consentirà di rimanere fedeli alla morfologia attuale della collina. Ci sarà una palificazione di rafforzamento ove necessario e l’ingresso a Tropea sarà ordinario, dunque senza rotatoria, all’altezza di un terrapieno che è, di fatto, l’unico punto in cui poter far approdare la strada».

Alessandro Porcelli, sindaco Drapia

Riguardo poi il dislivello che caratterizzerà il percorso, il sindaco ha precisato: «Il dislivello presente è ampio, motivo per cui, per realizzare la strada, ci sarà un 10-15 per cento di pendenza circa». L’ampiezza totale della carreggiata «avrà dimensione di 6 metri, esclusi i marciapiedi da realizzarsi in un secondo momento». Nel frattempo, la corsa agli acquisti dei fabbricati, dei ruderi e dei terreni anche edificabili in loco è già partita da qualche mese. «Segnali positivi – ha dichiarato ancora il sindaco -, che evidenziano non soltanto il prossimo ed indiscutibile ripopolamento di Drapia capoluogo ma, sopratutto, la crescita intera del nostro territorio comunale che, finalmente dopo parecchi anni, sarà direttamente collegato con Tropea». In fine, una previsione sulle tempistiche di realizzazione: «Meno di un anno ed il cantiere – ha concluso Porcelli – potrebbe essere già avviato. Speriamo di poter vedere qualcosa in azione già verso febbraio 2024. Sopratutto me lo auguro io di poter vedere i lavori in corso prima della conclusione del mio mandato, per una soddisfazione personale e sopratutto collettiva poiché per il mio territorio, assieme alla mia squadra, mi sono sempre speso e sapere che anche questa grande opera sta per vedere la luce è emotivo di orgoglio per tutto il territorio». Il pronostico dunque, tralasciando intoppi, rallentamenti burocratici, condizioni meteo avverse e modifiche in corso d’opera per le condizioni effettive del terreno, è che «nel giro di due anni e mezzo la strada potrebbe dirsi conclusa e percorribile».

LEGGI ANCHE: Drapia e Zaccanopoli, si fa la conta dei danni a seguito degli incendi

Drapia, sversamento di reflui fognari nel torrente “Le Grazie”

Drapia, si punta a riqualificare marciapiedi e aree d’interesse pubblico

top